Cesena: una serata dedicata al premio Imagonirmia

Lunedì 6 novembre, ore 21.00, al Cinema San Biagio è in programma la proiezione di “Chiaravalle Visual Memory”

T-eaf790b0287e8b0991c84a431adc1500-183x327CESENA – Lunedì 6 novembre alle 21.00 alla sala verde del San Biagio va in scena la proiezione di “Chiaravalle visual memory” di Luca Berardi, un progetto cinematografico che ha vinto la seconda edizione del Premio Imagonirmia.

Il premio, organizzato dall’omonima associazione culturale, nasce nel 2016 a Milano in collaborazione con Fare/rete europea di residenze e Frigoriferi Milanesi per raccontare i progetti di placemaking in atto nel territorio di Chiaravalle (Milano).

Chiaravalle Visual Memory è un film a frammenti realizzato con materiale amatoriale e ritrovato, girato dagli abitanti di Chiaravalle e messo a disposizione del progetto.

Un ritratto “visionario” di Chiaravalle, un racconto “epico” dei nostri tempi, attraverso le immagini e i filmati di repertorio raccolti dal filmaker Luca Berardi durante una residenza artistica di cinque settimane a Milano, Chiaravalle. Un Cine-Furgone che si aggira per la città. Una piccola sala di proiezione itinerante che fa tappa sotto casa, in piazza, ai bordi della ferrovia, nel campo dell’Abbazia per raccogliere materiali eterogenei, digitali e analogici, fotografie, appunti, interviste. L’abbazia di Chiaravalle, la memoria più visibile del paese, viene messa a confronto con le memorie nascoste nei cassetti dei suoi abitanti. Gli spezzoni video e fotografici che sono stati messi a disposizione del progetto vengono riletti attraverso parole chiave, come “altrove”, “viaggio”, che caratterizzano la ricerca filmica dell’autore, in un racconto collettivo, specchio della comunità.

A introdurre la proiezione sarà il documentarista e storico del cinema Marco Bertozzi.

In apertura di serata ci sarà un momento dedicato a “Imagonirmia in tour” in cui la curatrice Isabella Bordoni presenterà il bando della terza edizione del Premio Imagonirmia e i Quaderni del Premio, editi da Viaindustriae.

La serata è curata da Isabella Bordoni in collaborazione con la Biblioteca Malatestiana.

Associazione Imagonirmia

Nata a Treviso nel 2015 l’Associazione culturale Imagonirmia svolge un’azione di sostegno alla produzione artistica e culturale nei suoi diversi ambiti, valorizzando anche forme di aggregazione e di condivisione di esperienze, attraverso opportunità formative e lavorative a favore di coloro che operano nei campi della creatività, delle arti e dello spettacolo.