Cesena, Scuola elementare di Martorano: al via le opere di ristrutturazione

Scuola elementare di Martorano: previste opere per il miglioramento antisismico e una maggiore efficienza energetica per oltre 1,2 milioni di euroComune di Cesena

CESENA – Ristrutturazione in vista per la scuola elementare di Martorano a Cesena (http://www.comune.cesena.fc.it). L’edificio verrà ammodernato per diventare più funzionale, più efficiente da un punto di vista energetico e, soprattutto, più sicuro sul fronte antisismico. Nei giorni scorsi la Giunta ha approvato il progetto definitivo dell’intervento per un importo di 1 milione e 214mila euro.

Sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi:

“Con questo progetto si conclude un capitolo importante per la qualificazione del polo scolastico di Martorano. Dopo che nel 2012 la scuola per l’infanzia (in precedenza collocata all’interno dello stesso edificio della primaria) si era trasferita nella nuova struttura. Così gli spazi precedentemente occupati dalla materna, per un’estensione di circa 450 metri quadrati, sono diventati disponibili per le esigenze delle classi elementari. Ma per un loro adeguato utilizzo occorre riqualificarli e razionalizzarli.

Inoltre, tenendo conto della storia dell’edificio, costruito negli anni Trenta e interessato da due ampliamenti (il primo negli anni Settanta, il secondo nel ’95), si è ritenuto opportuno intervenire anche sull’aspetto strutturale ed energetico. L’intenzione è di avviare i lavori al termine di questo anno scolastico e si stanno valutando le possibili soluzioni per fare in modo che il cantiere non interferisca con l’attività didattica. E, a quel punto, per completare definitivamente il polo scolastico della frazione, mancherà solo la realizzazione della nuova palestra alla quale, in accordo con il Quartiere, stiamo lavorando da tempo”.

Miglioramento sismico:

Sono previsti il consolidamento di muri e solai e il rifacimento di alcuni di questi, fra cui quello di copertura dell’ala costruita negli anni Settanta. Con questi interventi l’edificio acquisirà il cosiddetto ‘comportamento scatolare’, rilevante al fine della prevenzione dei danni sismici.

Miglioramento energetico:

Per migliorare le prestazioni energetiche dell’edificio, verrà realizzato un ‘cappotto’ esterno e saranno sostituiti tutti gli infissi e i vetri.

Abbattimento delle barriere architettoniche:

Fra i lavori programmati anche l’abbattimento delle barriere architettoniche, con l’installazione di un ascensore interno e la realizzazione di nuova uscita di sicurezza con scala esterna, e la completa ristrutturazione dei servizi igienici. Contestualmente, si procederà con l’adeguamento funzionale, riorganizzando gli ambienti interni sulla base delle esigenze dell’attività scolastica.