Cesena: “Quali prospettive future per il Centro Cinema?”

Incontro pubblico con l’assessore Castorri, la dirigente Bovero e il rappresentante della Cineteca di Bologna lunedì 16 ottobre, ore 18.30, nell’aula Magna Biblioteca Malatestiana

Biblioteca malatestianaCESENA – Il futuro del Centro Cinema Città di Cesena sarà al centro di due incontri pubblici promossi dall’Assessorato alla Cultura in vista del rinnovo della convenzione con la Cineteca di Bologna.

Il primo appuntamento, dal titolo “Quali prospettive future per il Centro Cinema?”, è fissato per lunedì 16 ottobre, alle ore 18.30 nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana e vedrà la partecipazione dell’Assessore alla Cultura del Comune di Cesena Christian Castorri, della Dirigente del settore Biblioteca Malatestiana, Cultura e Turismo Elisabetta Bovero e di Davide Pietrantoni, Responsabile bilancio e risorse umane della Fondazione Cineteca di Bologna

Anche il pubblico avrà la possibilità di essere parte attiva del dibattito: dopo gli interventi dei relatori, infatti, ci sarà spazio per domande, richieste di approfondiment, ecc..

“Questo momento – specificano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore Castorri – sarà l’occasione per fare un primo bilancio della collaborazione avviata con la Cineteca, e per discutere direttamente con la città sul ruolo che vogliamo affidare nei prossimi anni al Centro Cinema e sulla valorizzazione delle sue attività, anche in vista del suo trasferimento in Malatestiana, dopo la realizzazione ormai imminente del terzo lotto. Sappiamo che le sorti del Centro Cinema sono un tema molto sentito dai cesenati, come dimostra il dibattito, talora molto acceso, che si è sviluppato nei mesi scorsi; l’incontro di lunedì permetterà il confronto e la raccolta di idee in preparazione dell’appuntamento successivo, che si terrà il 23 ottobre, sempre in Biblioteca Malatestiana e che vedrà la presentazione delle linee guida per il rinnovo della convenzione tra il Comune di Cesena e la Fondazione Cineteca di Bologna”

Nato nel 1981, su iniziativa dell’Amministrazione comunale per promuovere la cultura cinematografica, il Centro Cinema Città di Cesena nel corso del tempo ha sviluppato un ampio ventaglio di attività volte all’approfondimento e alla divulgazione dei linguaggi cinematografico ed audiovisivo.

Una tappa fondamentale è stata, nel 1998, la prima edizione di Cliciak, ancora oggi unico concorso nazionale per fotografi di scena, che ha aperto la strada per la creazione di un ricco e prezioso archivio di immagini di scena.

Negli ultimi anni però si era evidenziata una progressiva difficoltà gestionale che ha condizionato la stessa offerta culturale del Centro Cinema.

Di fronte a questa situazione, l’Amministrazione Comunale ha espresso la volontà di elaborare uno specifico e complessivo progetto di rilancio e in questo contesto si inserisce la convenzione con la Cineteca di Bologna siglata nel 2015,, con l’appoggio dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia – Romagna.

Nell’ambito dell’accordo siglato all’epoca, il Comune di Cesena si impegnava a:

· Individuare i locali per la collocazione dell’archivio del Centro Cinema funzionali alle attività della sala cinema, nell’ottica di una più funzionale gestione e una migliore valorizzazione del patrimonio conservato in una quadro di collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna;

· Destinare le risorse necessarie all’attuazione delle progettualità previste definite in 65.000 all’anno;

· Individuare progetti di sensibilizzazione e promozione della cultura cinematografica, destinati ai diversi target della cittadinanza, da organizzare con la Fondazione Cineteca di Bologna.

Dal canto suo, siglando l’accordo, la Fondazione Cineteca di Bologna ha assunto l’impegno di:

· Collaborare al progetto scientifico per il trasferimento, gli standard di conservazione e la valorizzazione dell’archivio del Centro Cinema Città di Cesena;

· Definire, in accordo con l’Amministrazione Comunale, un progetto speciale da sottoporre alla Regione Emilia-Romagna per l’ottenimento delle risorse necessarie alla realizzazione degli interventi qui menzionati, all’interno della LR 20/2014;

· Mettere a disposizione le proprie competenze, reti di relazioni –per sviluppare le manifestazioni Piazze di Cinema e CliCiak, Concorso nazionale per fotografi di scena, sfruttando anche eventuali connessioni con la propria programmazione;

· Prestare consulenza all’Amministrazione nella progettazione di rassegne, eventi e incontri nei diversi spazi pubblici destinati alle attività cinematografiche e alla produzione culturale;

· Costruire con l’Amministrazione un progetto educativo multiforme che si ponga l’obiettivo di promuovere molteplici attività di didattica all’immagine, dalle scuole per l’infanzia all’università.

· Prendere in carico la curatela tecnico-scientifica dell’Archivio del Centro Cinema.