A Cesena protagonisti i racconti in romagnolo del Premio letterario “Sauro Spada”

Sabato 7 gennaio, ore 17, nell’ Aula Magna della Biblioteca Malatestiana nuovo incontro con “In compagnia del dialetto”

Biblioteca malatestianaCESENA – Sabato 7 gennaio, alle ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, la rassegna “In compagnia del dialetto” prosegue con un appuntamento dedicato ai racconti vincitori del premio letterario “Sauro Spada”, istituito in memoria dello scrittore cesenate scomparso nel 2007. Curato dall’associazione culturale “La Casa dei Pavoni” con la famiglia Spada, il premio seleziona ogni anno i migliori racconti brevi e inediti in lingua romagnola.

Il cesenate Sauro Spada (1928-2007) è sicuramente uno dei più importanti autori romagnoli. Si è cimentato col genere del racconto e anche della narrazione storica e (auto)biografica. Tra le sue opere “La travarsèda” (1996), “E castèll di buratain” (1999) e “Lì incantè” (2002).

Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena e dall’Associazione culturale “Te ad chi sit e’ fiol”, la rassegna proseguirà il 22 gennaio con la poesia di Giovanni Nadiani, il 19 febbraio sarà la volta di Agostino Lugaresi, infine l’ultimo appuntamento sarà dedicato a Sante Pedrelli.