Cesena, Progetto di Informazione Turistica Diffusa

Segnaletica_infopoint_cesenaPubblici esercizi come punto di riferimento per i turisti. In cambio otterranno l’esenzione del pagamento di occupazione del suolo pubblico

CESENA – Bar e ristoranti come luoghi di accoglienza turistica, per offrire ai visitatori di Cesena un capillare servizio che renda più piacevole e interessante la loro permanenza in città. E’ questo l’obiettivo del progetto “L’informazione turistica diffusa – I pubblici esercizi di Cesena strumenti di innovazione turistica” che l’Amministrazione comunale si accinge a varare in collaborazione con le Associazioni di categoria.

“Con questa operazione – spiega il Sindaco Paolo Lucchi insieme all’Assessore all’Innovazione e Sviluppo Tommaso Dionigi e all’Assessore al Turismo Christian Castorri – intendiamo sperimentare una formula innovativa di collaborazione fra pubblico e privato per favorire la promozione del patrimonio artistico, culturale e storico di Cesena, in una visione d’insieme che coniughi la valorizzazione di tutte le eccellenze della nostra realtà, dai monumenti all’enogastronomia alla qualità della vita. L’idea è di rafforzare gli strumenti d’informazione e accoglienza turistica sfruttando le capacità già messe in campo ogni giorno dai pubblici esercizi con i loro clienti, fra cui ci sono, naturalmente, anche i visitatori che arrivano a Cesena a scopo turistico e culturale. In che modo? Creando al loro interno veri e propri punti d’informazione e accoglienza turistica che si integrino al sistema istituzionale dell’Ufficio Iat. I vantaggi sono evidenti: potremo così contare su una rete capillare sull’intero territorio, che funzionerà anche oltre gli orari consueti dell’Ufficio Iat, rendendo più facile e comodo per i turisti ricevere indicazioni e suggerimenti”.

Possono candidarsi a diventare punti d’informazione turistica tutti i pubblici esercizi autorizzati alla somministrazione di alimenti e bevande presenti nel territorio comunale, purchè nei loro locali non siano presenti slot machine.

Gli esercenti che aderiranno dovranno impegnarsi a sviluppare e aggiornare le conoscenze personali e dei propri dipendenti, in materia d’informazione turistica locale e di servizi di pubblica utilità, anche partecipando agli aggiornamenti periodici di formazione organizzati ogni anno dall’Ufficio IAT del Comune di Cesena. Inoltre dovranno esporre in modo visibile nel locale il marchio distintivo del progetto, in modo che da essere facilmente riconoscibili dai turisti, e dovranno mettere in vista materiali promozionali e turistici sulla città di Cesena, i suoi servizi ed eventi. E, soprattutto, dovranno essere pronti a fornire ai clienti – turisti le informazioni turistiche basilari e promuovere le opportunità e i servizi della città. In questo quadro, sarà indispensabile mantenere un contatto diretto con lo IAT di Cesena, per recepire tempestivamente le informazioni aggiornate sulle attività e le proposte culturali della città.

Per prepararsi a queste nuove incombenze, gli esercenti interessati dovranno seguire un corso formativo di 16 ore, che consentirà loro di acquisire le necessarie conoscenze in materia d’informazione turistica locale e di servizi di pubblica utilità. In questo percorso, se ci sono dipendenti, dovrà essere coinvolto almeno uno di loro. Completato il corso, i titolari riceveranno un’apposita attestazione e saranno chiamati a sottoscrivere una convenzione con il Comune di Cesena

In cambio, otterranno l’esenzione dal pagamento del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, permanente e temporaneo, per durata prevista dalla convenzione, che in questa prima fase è fissata fino al 31 dicembre 2016.

Già aperti i termini per iscriversi al primo corso di formazione: le domande dovranno essere presentate entro il 25 marzo. Le domande che arriveranno oltre questa data saranno comunque raccolte e si procederà ad organizzare nuovi corsi di formazione nei mesi successivi.

L’avviso pubblico informativo completo con tutte le informazioni sul progetto e lo schema di convenzione possono essere consultati sul sito internet: http://www.comune.cesena.fc.it e http://www.cesenaturismo.it/.

Per qualsiasi informazione si può contattare il l’Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica, e-mail: iat@comune.cesena.fc.it, Tel: 0547 356327.