Cesena, Parcheggio Machiavelli: via i lavori di riqualificazione

comune-cesenaCESENA – Al via la riqualificazione del parcheggio Machiavelli, inserita nel programma più complessivo di azioni positive per migliorare la situazione del comparto Ex Zuccherificio.

L’intervento, a cura di Atr (che gestisce la struttura) ha l’obiettivo di migliorare la fruibilità della struttura e comprende un articolato ventaglio di opere, per un importo complessivo di circa 200mila euro.

Da un punto di vista edilizio, sarà rimossa l’intera controsoffittatura in cartongesso attualmente presente, per poi procedere con la tinteggiatura del soffitto e la sistemazione di vasche e colonne. Vi sarà la sistemazione delle canalette di scolo e la sostituzione di parte delle lastre che ricoprono le stesse canalette. Infine, si metterà mano anche alla parte impiantistica, con la messa in sicurezza degli impianti elettrici e anticendio e, soprattutto verrà completamente rifatto l’impianto di illuminazione, con l’istallazione di corpi illuminanti al led.

Per limitare il più possibile i disagi per gli utenti, il programma dei lavori procederà per stralci, intervenendo di volta in volta su un singolo comparto.

Il primo a finire ‘sotto i ferri’ è il comparto A che, per questo, da oggi rimarrà chiuso al pubblico indicativamente fino ai primi giorni di marzo, quando i lavori saranno completati. Successivamente si passerà ai comparti B e C (di ingresso-uscita del parcheggio) con l’esecuzione di opere analoghe.

“Sappiamo che la ristrutturazione del parcheggio Machiavelli – ricordano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi – è uno degli interventi più attesi dai residenti della zona, con i quali ci siamo più volte confrontati nei mesi scorsi per definire insieme il percorso di rivitalizzazione di Corte Zavattini e dell’area limitrofa. Un percorso che ha già fatto altri importanti passi in avanti, a cominciare dall’esito positivo del bando per l’assegnazione dei locali sfitti della corte ad associazioni e nuove imprese giovanili. Come si ricorderà, la graduatoria è stata stilata a metà ottobre e siamo convinti che le nuove presenze così determinate, in breve contribuiranno a rendere più vivi e vivibili questi spazi urbani”.