A Cesena oggi La poesia del misterioso “Dolfo Nardini”

Domenica 11 dicembre ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana ultimo appuntamento della rassegna “In compagnia del dialetto”

in compagnia del dialettoCESENA – Domenica 11 dicembre, alle ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, l’ultimo appuntamento della rassegna “In compagnia del dialetto” sarà con la poesia di “Dolfo Nardini”, pseudonimo di un autore dialettale che preferisce restare anonimo
L’incontro sarà presentato da Gianfranco Miro Gori, mentre Denis Campitelli e Roberto Mercadini leggeranno alcune poesie di Nardini.
Pochi gli elementi a disposizione per inquadrare il misterioso autore: il dialetto utilizzato sembra indicare la sua origine cesenate, mentre dai suoi testi si possono evincere alcuni elementi della sua biografia, a cominciare dal fatto che è: nato presumibilmente durante il secondo conflitto mondiale.
Tra le sue raccolte “E’ lavor de’ pisirel. Buiarii”, “I nomar de lot dal ca populeri”, “Tango”, “Cuntantes”, “Fin a què”, “An so miga un patàca!”.
Ingresso libero.
La rassegna è promossa dall’Assessorato alla Cultura e dall’Associazione culturale “Te ad chi sit e’ fiol”.