Cesena, consegnate 55 borse di studio intitolate a Federico Valzania

Borse di studio Valzania 10 nove 2015I premiati sono studenti delle scuole superiori del comprensorio cesenate

CESENA – Sono 55 gli studenti meritevoli delle scuole superiori del comprensorio cesenate che hanno ricevuto le borse di studio intitolate alla memoria di Federico Valzania. La cerimonia di consegna si è svolta martedì 10 novembre, nella Sala del Consiglio Comunale di Cesena.

Dei ragazzi premiati, 48 vengono da Cesena, 4 da Mercato Saraceno, 2 da Bagno di Romagna, 1 da Sarsina. Ventuno di loro sono di origine non italiana.
A consegnare i riconoscimenti l’Assessore ai Servizi per le persone del Comune di Cesena Simona Benedetti, il Sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini, il Sindaco di Sarsina Luigino Mengaccini, l’Assessore del Comune di Mercato Saraceno Marika Guzman, il Presidente dell’Asp Cesena – Valle Savio Alen Balzoni e il Direttore Alessandro Strada. Impossibilitata a essere presente, la nipote di Federico Valzania Francesca Fantini ha inviato un saluto in collegamento telefonico.

Le borse di studio Valzania, dell’importo di 400 euro, sono destinate agli studenti delle scuole superiori di Cesena e del distretto della Valle Savio sulla base di due criteri: da una parte, quella del merito (è richiesta almeno la media del 7 e mezzo), dall’altra quella della condizione economica (per chiedere la borsa di studio bisogna presentare una dichiarazione Isee non superiore agli 11mila euro).

La Fondazione Valzania è sorta nel 1968 in seguito alle disposizioni testamentarie del signor Federico Valzania artigiano locale che operava nel campo della falegnameria, noto anche a livello nazionale; il signor Valzania ha lasciato i beni proprio al fine di creare una fondazione che favorisse e premiasse gli studenti nel loro percorso scolastico.
Dal 2009 la Fondazione Valzania è stata inglobata nell’ASP Cesena Valle Savio.