A Cesena “In compagnia del dialetto”: omaggio a Giovanni Nadiani

Domenica 22 gennaio, ore 17, nell’ Aula Magna della Biblioteca Malatestiana

CESENA – Domenica 22 gennaio alle ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana torna la rassegna “In compagnia del dialetto” con un incontro dedicato al poeta Giovanni Nadiani, scomparso nel luglio 2016.
Il commento critico della sua produzione poetica sarà affidato a Maurizio Balestra, mentre Maurizio Cirioni, Ilario Sirri e Anna Tommasini leggeranno alcune sue poesie.
Nato nel 1954 a Cassanigo di Cotignola, Nadiani ha trascorso gli ultimi anni della sua vita a Reda di Faenza. Rappresenta un interessante esempio di scrittore, anzi di poeta che usa il dialetto nella sua forma più moderna e per i puristi, spuria.
Ha pubblicato numerose opere, che spaziano dalla poesia alla drammaturgia, dal testo scritto al documento multimediale. Fra le sue raccolte in versi: “E’sèch” (1989), “TIR” (1994), “Invel” (1997) cd di poesie e musica in collaborazione con la band di blue-jazz Faxtet e la chitarrista Ingeborg Riebesehl, “Feriae” (1999), Beyond the Romagna Sky: Litanei da e’ mond brisa sintù (2000), “Sens” (2000), “Insen…zusammen” (2002), “Guardrail” (2010), “Terminal:blues del broker fallito” (2013) e “Anmarcurd” (2015).

Ingresso libero.
La rassegna rassegna “In compagnia del dialetto” è promossa dall’Assessorato alla Cultura e dall’Associazione culturale “Te ad chi sit e’ fiol”.