Cesena, Il cartellone di ottobre di Cesena Cinema

Fra film restaurati, pellicole in lingua originale e iniziative per bambini

cinema-san-biagioCESENA – Capolavori del cinema restaurati, film in lingua originale, attività per gli spettatori più giovani, rassegne in collaborazione con le associazioni culturali cittadine: è ricco il cartellone di ottobre, che segna la ripresa dell’attività di Cesena Cinema, il progetto scaturito dall’accordo fra Comune e Fondazione Cineteca di Bologna per il rilancio del Centro Cinema e la crescita della cultura cinematografica in città.

Il programma si apre con un appuntamento di grande rilievo: lunedì 10 ottobre, alle 20.30, al san Biagio sarà proiettato “Break up – L’uomo dei 5 palloni”, film di Marco Ferreri del 1965, che all’ultima Mostra del Cinema di Venezia ha vinto il Leone d’Oro per il restauro (curato dalla Cineteca di Bologna e dal Museo Nazionale del Cinema di Torino in collaborazione con Warner Bros).
Interpretato da Marcello Mastroianni e Catherine Spaak, “L’uomo dei 5 palloni” venne distribuito nel 1965 come ‘episodio’ all’interno del film contenitore Oggi, domani, dopodomani. Ma in realtà, il film era un lungometraggio e nel 1969 Ferreri vi mise nuovamente mano, girò scene ulteriori (una a colori) e approntò una nuova versione distribuita in Francia con il titolo Break-up”.

Il viaggio nel cinema ritrovato proseguirà lunedì 17 ottobre (ore 21, Cinema San Biagio) con “ Lumière! La scoperta del cinema”, che presenta per la prima volta nel nuovissimo restauro digitale i 114 film realizzati dai fratellii Lumiere fra il 1895 e il 1905. Ad accompagnare la proiezione, la voce narrante di Valerio Mastandrea.
Più recente, ma altrettanto affascinante, il film protagonista del terzo appuntamento della rassegna: si tratta di “I cancelli del cielo”, film ‘maledetto’ di Micheal Cimino, che dopo averlo diretto divenne una bestia nera per Hollywood. La proiezione è in programma per il 25 ottobre.

Il binomio musica – cinema, invece, sarà al centro della serata di martedì 11 ottobre, quando alle 20.30 al San Biagio sarà proiettato “The filth and the fury”, documentario di Julien Temple che racconta l’ascesa e la caduta dei Sex Pistols dal punto di vista dei membri della band, attraverso le loro stesse parole e immagini d’archivio. La serata sarà introdotta daLuigi Bertaccini, in programma interventi musicali di Stefano Toma e Stefano Felcini (in collaborazione con Across the Movies e Biblioteca Malatestiana).

Nutrito il il programma delle proiezioni in lingua originale: oltre al documentario di Temple e al film di Cimino, saranno proposti in versione sottotitolata “I, Daniel Black”, ultima pellicola di Ken Loach (giovedì 20 ottobre) e “la fille inconnue” dei fratelli Dardenne (giovedì 27 ottobre).

Ma Cesena Cinema si apre alla collaborazione con altre realtà culturali, accogliendo nel suo cartellone molteplici iniziative. E’ il caso della rassegna cinematografica pomeridiana promossa dall’Auser, che prende il via martedì 18 ottobre con “Perfetti sconosciuti”, la commedia rivelazione di Paolo Genovese, dell’anteprima di Cesena Comics, con la proiezione del film d’animazione giapponese “The boy and the beast”, e del ciclo di proiezioni inserite nel programma di “Ciò che ci rende umani”, con una serata dedicata ai documentari di Vittorio de Seta (24 ottobre) e la conclusione affidata all’incontro con Paolo Rumiz (7 novembre).
Senza dimenticare le attività dedicate agli spettatori più giovani, all’interno del ciclo “Schermi e lavagne”: si comincia sabato 8 con la proiezione al cinema Aladdin e all’Eliseo di “Pets”, mentre dal 24 al 29 ottobre il San Biagio ospiterà una serie di proiezioni per le scuole. Infine, nel pomeriggio di sabato 29 ottobre, dalle ore 16, l’Aula didattica della Biblioteca Malatestiana ospiterà una proiezione e laboratorio sul cinema per bambini (5-11 anni) e famiglie.
Maggiori dettagli si possono trovare consultando l’intero programma sul sito di Cesena Cinema.