Cesena, Attività espositive: pubblicato il bando per l’utilizzo delle gallerie comunali

comune di Cesena logoCESENA – Un bando per la concessione in uso delle gallerie comunali, in vista della definizione del programma espositivo 2016. E’ quello che ha pubblicato il Comune di Cesena nei giorni scorsi, dando così seguito alle indicazioni contenute nel documento di indirizzo “La cultura come opportunità di crescita per la città”, approvato a fine 2014 dal Consiglio comunale. In quel documento, infatti, l’Amministrazione Comunale sottolineava la necessità di definire un regolamento per la concessione della galleria comunale del Palazzo del Ridotto e della galleria ex Pescheria, al fine di definire una significativa programmazione culturale.

“Quella volontà politica – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Cultura Christian Castorri – oggi si è concretizzata con la pubblicazione di questo bando rivolto agli artisti, e che darà all’Amministrazione Comunale la possibilità di scegliere, attraverso la valutazione di una commissione di esperti, le proposte più rilevanti, con l’obiettivo di valorizzare qualitativamente le nostre gallerie, facendole ritornare punto di riferimento nella città per la conoscenza dell’arte”.

Nel corso del 2015, le due gallerie espositive comunali hanno ospitato complessivamente oltre una trentina di eventi: più precisamente, quattordici si sono svolti nella Galleria del Ridotto, mentre diciassette sono state realizzati nella galleria Ex Pescheria. Fra essi, solo per citarne alcuni, ricordiamo l’omaggio all’opera di Luciano Caldari, la retrospettiva per celebrare i 45 anni di attività di Adriano Maraldi, l’esposizione delle tavole originali del fumetto sulla vita di Renato Serra.

“La modalità del bando, già sperimentata in altri ambiti, ma che utilizziamo allo scopo di definire il calendario espositivo per la prima volta, – spiegano il Sindaco Lucchi e l’Assessore Castorri – è stata scelta per garantire la massima apertura e, al contempo, al massima trasparenza. Potranno proporre mostre sia artisti singoli, sia associazioni ed enti. E’ prevista estrema libertà per le tipologie espressive: pittura, scultura, fotografia, mosaico, ceramica. Quello che ci preme è soprattutto la qualità dei progetti, per poter offrire alla città occasioni culturali d’interesse. Le proposte che arriveranno, infatti, saranno esaminate da una commissione appositamente nominata, composta da esperti d’arte, che terrà conto del loro valore culturale, del grado di innovazione e sperimentazione, del curriculum artistico. Sulla base delle valutazioni espresse dalla commissione e sulla base delle proposte progettuali scaturite all’interno della Consulta Cultura, che saranno gestite direttamente dall’Amministrazione, sarà stilato il cartellone delle mostre da ospitare al Palazzo del Ridotto e all’Ex Pescheria per l’anno 2016 (con la possibilità di slittare anche all’inizio del 2017). La volontà è quella di caratterizzare maggiormente le due Gallerie, destinando quella del Palazzo del Ridotto prevalentemente per gli artisti di maggior rilevanza e l’ex Pescheria soprattutto per gli emergenti o per iniziative volte ad accrescere anche la conoscenza di questi importanti luoghi culturali, come avvenuto in occasione della realizzazione del presepe meccanico in Galleria Ex Pescheria”.

Per presentare l- e-mail: cesenacultura@comune.cesena.fc.it.