Cesena, Per tutta l’estate prosegue il “porta a porta” contro la zanzara tigre al Fiorenzuola

logo-comune-cesenaCESENA – Al quartiere Fiorenzuola non si ferma “Porta a porta – tutti in rete contro la zanzara tigre”, iniziativa partita in maggio che, grazie al coinvolgimento di un gruppo di volontari, mira a infornare i residenti della zona sulle modalità più corrette per combattere la fastidiosa zanzara tigre, migliorando prevenzione e conoscenza.
Il progetto informativo proseguirà per tutta la stagione estiva, fino a settembre, periodo di proliferazione dei focolai di zanzare.

I volontari, che prima di iniziare questa attività sono stati addestrati da personale esperto dell’Ausl, proseguiranno le visite “porta a porta” fino a settembre, con il coordinamento della stessa Ausl e del Comune.
Muniti di cartellino di riconoscimento e di un ben visibile gilet giallo, i volontari continuano a visitare tutte le abitazioni del quartiere e, in particolare, quelle dotate di cortile o giardino, per fornire indicazioni utili e suggerire piccoli interventi e consigli pratici su come limitare la proliferazione di zanzare nei giardini, cortili, aree esterne private.

Si ricorda che gli operatori non sono autorizzati ad entrare all’interno delle abitazioni private o a chiedere compensi per l’attività svolta.
Ai residenti del Fiorenzuola è richiesta la collaborazione nell’accogliere i volontari e l’impegno a dare continuità alle buone pratiche che verranno loro illustrate.

Il progetto “Porta a porta – tutti in rete contro la zanzara tigre” è nato grazie alla sinergia tra Dipartimento di Sanità Pubblica – Ausl della Romagna, il Settore Ambiente e i Servizi Sociali del Comune e il Centro Stranieri, con l’adesione del Quartiere.