Da Cesena a Rimini i legionari di Cesare in marcia sulla via Emilia

Legio XIII Gemina - AriminumRievocazione storica a cura dell’Associazione Legio XIII Gemina Ariminum e all’archeologa Cristina Ravara Montebelli da venerdì 17 giugno a domenica 19 giugno

CESENA – Era il 49 a.C. quando Giulio Cesare attraversò il Rubicone con la sua Legio XIII, cambiando le sorti di Roma e del mondo. E ora, dopo oltre 2000 anni, sarà possibile rivivere l’atmosfera di quell’affascinante periodo storico: l’appuntamento è per le giornate dal 17 al 19 giugno, quando fra Cesena e Rimini si terrà la rievocazione storica e archeologica sperimentale “Legionari in cammino sulla via Emilia”, evento ideato e organizzato dall’associazione di rievocazione storica Legio XIII Gemina Ariminum in collaborazione con l’archeologa Cristina Ravara Montebelli.

Il progetto è ambizioso: un gruppo di 8 legionari in assetto di marcia ripercorrerà in tre giorni (17, 18 e 19 giugno) la via Emilia, privilegiando i tratti più antichi e meno battuti dalle autovetture, con partenza da Cesena il 17 giugno e arrivo a Rimini domenica 20 giugno.

I marciatori trascorreranno le notti negli accampamenti (allestiti da un’altra squadra di legionari presso il Museo del Compito e il ponte di S. Vito) che potranno essere visitati dal pubblico, con percorsi didattici e momenti d’intrattenimento.

La marcia e tutti gli eventi correlati saranno documentati da droni e video: il materiale servirà alla realizzazione di un documentario sull’evento, integrato con contenuti storici sulla presenza di Giulio Cesare a Rimini.

Il programma prenderà il via venerdì 17 giugno alle ore 9 davanti alla Biblioteca Malatestiana di Cesena, con la partenza dei marciatori della Legio XIII. Alle ore 11 è prevista una visita guidata di Cristina Ravara al Museo Archeologico con alcuni legionari e il Gruppo Archeologico Cesenate.

La marcia della Legio XIII sulla via Emilia proseguirà fino all’accampamento allestito al Museo del Compito, dove alle ore 20.30 si svolgerà la battaglia tra legionari repubblicani e Celti e si terrà un momento di didattica con Cristina Ravara sulle strade romane.

Nella mattina di sabato 18 giugno, alle ore 8.30, il gruppo di marciatori si metterà di nuovo in cammino, fino all’antico ponte di S.Vito (area del campo sportivo) dove verrà allestito un altro accampamento romano, che sarà possibile visitare con percorsi didattici.

Alle ore 19 Giovanni Rimondini, Cristina Ravara e Sigfried Stohr dialogheranno sull’antico Ponte e sul Rubicone.

Infine, domenica 19 giugno, i legionari arriveranno a Rimini, all’Arco di Augusto.

Alle ore 20, Stefano De Carolis guiderà un percorso didattico sulle riproduzioni dei ferri chirurgici della “Domus del Chirurgo”, sulla farmacopea romana e sui medici militari al seguito della Legione.

Chiuderanno l’evento i giochi dei gladiatori e le danze romane.

L’evento è patrocinato dai Comuni di Cesena, Rimini e Savignano sul Rubicone, inoltre da Fluxus, da Italia Nostra nazionale e dalla sezione della Valmarecchia, dall’Associazione Co.mo.do.

La sua realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione dell’Associazione La Pedivella, della start up innovativa Yourboost s.r.l.s. di Ptero Dron che ha fornito i droni per le riprese, Cityteller, Sephira, Publiphono Rimini e Amici di Tiberio.

Il programma dell’evento è visibile anche sulla pagina facebook Legio XIII Ariminum; YourBoost srls

Per maggiori informazioni consultare il sito www.legioxiiigemina.it