C’era una volta… l’Antiquariato a Cesena Fiera il 17-18 settembre

Ogni mese una collaterale dedicata a un tema

resized_0158-mmf_2111CESENA – C’era una volta… l’Antiquariato a Cesena. In realtà c’è ancora. Tanto da raddoppiare l’offerta. L’appuntamento mensile più longevo della Romagna (ben 17 anni), tra i maggiori mercati d’Italia, si arricchisce di una nuova proposta: ogni mese propone una speciale sezione dedicata a uno specifico tema.
Sette gli appuntamenti nei rinnovati padiglioni di Cesena Fiera che qualificano ancor di più la rassegna, in programma da settembre 2016 a marzo 2017. Ad organizzarli sempre Blu Nautilus di Rimini. In ognuno degli appuntamenti l’Ufficio Turistico del Comune di Cesena mette in campo uno specifico pacchetto turistico con ingresso alla fiera, pernottamento e visita alla città.

A dare il là al rinnovamento di C’era una volta Antiquariato era stata una speciale “edizione zero”, organizzata nel febbraio scorso dedicata al libro antico che aveva registrato una sessantina di nuovi espositori con circa 8mila presenze nei due giorni fieristici. Un assaggio che aveva testato le potenzialità di una rassegna rinnovata anche in altri contenuti, a partire dall’introduzione di un nuovo padiglione dedicato all’alto antiquariato, con mostre mercato tematiche che in alcuni mesi hanno accompagnato il mercato tradizionale, arricchendolo di contenuti extra e ampliandone la superficie espositiva.

Il programma
Da qui l’idea di potenziare l’offerta con nuovi appuntamenti collaterali mensili. Già a partire del mese di settembre (17-18 settembre) che propone una speciale sezione dedicata alla Wunderkammer, la camera delle meraviglie con pezzi da collezione dal fascino esotico ricchi di reperti di storia naturale provenienti da tutta Italia.

In ottobre (sabato 15 e domenica 16) è la volta dell’Arte con pitture, sculture e stampe da Emilia Romagna, Marche, Umbria e Toscana, con una sezione dedicata anche alle arti lontane con oggetti dalle culture extraeuropee (Africa, Oriente, America Latina). In novembre, con replica in febbraio, ritorna il libro antico, con volumi antichi, rari e fuori catalogo, stampe d’epoca che fanno della città malatestiana la capitale dei tomi da collezione ingialliti dal tempo. Passando a dicembre è la volta di una doppia proposta: il Paese dei balocchi, con giocattoli, giochi da tavolo, bambole, teatrini e altro ancora; il bello in cucina, con la tavola e il cibo, il mobilio, le stoffe, stoviglie, utensili, attrezzi e tanto altro ancora.

Il 2017 si apre in gennaio all’insegna della musica con gli strumenti d’epoca, l’editoria, le macchine musicali, le discografia che ha fatto storia.
Chiude questo itinerario dell’antico, il Giardino con arredi, statue, attrezzi di un tempo, e “Ferro&Fuoco” con oggetti di metallo di ogni genere, dalla cucina, al lavoro, dalla casa alla coltelleria.

I numeri di C’era una volta… Antiquariato
✈ 17 gli anni di C’era una volta… Antiquariato
✈ 20.000 i metri quadrati espositivi su cui si sviluppa la fiera
✈ 250-300 gli espositori presenti ogni mese
✈ 60.000 i visitatori totali della stagione 2015/2016
✈ 1 padiglione dedicato all’alto antiquariato
✈ Una collaterale ogni mese da settembre 2016 a marzo 2017.