Categorie: FerraraNotizie in Provincia

A Cento arriva la Tangoterapia per i malati di Alzheimer

Da lunedì 5 marzo 2018 nella Sala Polifunzionale di Anffas Onlus in via dei Tigli 2/B. Il progetto a cura dell’Associazione AMA si espande sul territorio

CENTO (FE) – Da lunedì 5 marzo iniziano le lezioni di TANGOTERAPIA a Cento, curate dall’Associazione Malattia Alzheimer onlus di Ferrara in collaborazione con Anffas Onlus. Dopo gli esiti del progetto pilota che si è svolto lo scorso anno a Ferrara, AMA Ferrara inizierà il progetto di Tangoterapia anche nell’area centese, in partenza da lunedì dalle ore 18 alle 19 alla Sala Polifunzionale di Anffas Onlus di Cento (via dei Tigli 2/B).

Non solo farmaci. AMA Ferrara, infatti, con questo tipo di attività si pone l’obiettivo di far conoscere il ruolo e l’importanza della prevenzione anche con interventi non farmacologici su tutto il territorio ferrarese, dove il tasso di anzianità è tra i più elevati d’Italia. Ferrara è stata la prima città in Emilia Romagna a sperimentare gli esiti della Tangoterapia su persone affette da Alzheimer, attraverso il metodo riabilitativo “Riabilitango”, che si fonda sull’unione tra competenze sanitarie e uso di passi, figure, esercizi di tecnica e musica del tango argentino, scelti e adattati in base alle reali potenzialità dei pazienti.

Quando la Tangoterapia diventa prevenzione. “Il progetto pilota dello scorso anno, che ha coinvolto 15 coppie di pazienti e famigliari, ha dato risultati molto positivi, sia dal punto di vista psico-comportamentale che dell’attività motoria – spiega la presidente dell’associazione ferrarese Paola Rossi –, per questo da subito prioritario per AMA è stato poter realizzare altri progetti di Tangoterapia sul territorio, collaborando con realtà vicine, nei casi di pazienti nella fase iniziale della malattia”. L’intento è quello di sviluppare un’integrazione maggiore della persona malata all’ambiente circostante, limitandone la stigmatizzazione e l’isolamento, attraverso le tecniche del tango, cercando di ridurre così i disturbi psico-comportamentali, potenziare l’equilibrio e la gestione del proprio corpo e migliorare le attività di vita quotidiana. A oggi sono 800 mila i malati di Alzheimer in Italia, di cui 74.000 in Emilia Romagna, e il loro numero raddoppierà entro il 2050 (dati ISTAT e Organizzazione Mondiale della Sanità).

Per avere maggiori informazioni riguardo l’assistenza legale e psicologica offerta da AMA, il famigliare (caregiver) può prendere un appuntamento via telefono (0532.792097, 348.2727427) o via mail (info@amaferrara.it).

Articoli recenti

Musei Civici, da Modena a Carrara due sculture del Graziosi

In mostra a Palazzo Cucchiari fino al 21 ottobre “Il figlio della Gleba” e “Il Fonditore” MODENA - Dai Musei…

2 ore passati

Mercato dell’auto in Emilia Romagna: i dati aggiornati al 2018

Cresce il mercato delle auto usate in Emilia Romagna<: secondo l’elaborazione del Centro Studi di AutoScout24 lo scorso anno rispetto…

2 ore passati

Questa sera Spider Special Jazz Combo a Comacchio

Sabato 16 giugno, alle ore 20.30, al Bar Ragno una band jazz alla memoria di Franco Farina COMACCHIO (FE) -…

6 ore passati

Misano ACI Racing Weekend: altro weekend di emozioni a quattro ruote al Misano World Circuit

In gara le quattro serie tricolori: Gran Turismo, Prototipi, F.4 e TCR. Spettacolo garantito con Porsche, MINI, Abarth e Seat.…

7 ore passati

A FICO Eataly World oggi e domani il mercatino dei pani d’Italia

Sabato 16 e domenica 17 giugno i grandi panificatori della penisola: degustazioni, libri e mani in pasta per grandi e…

8 ore passati

Sergio Toppi e Filippo Scozzari alla Casa del Cinema Fulgor

RIMINI - Sabato 16 giugno, ore 18 Sergio Toppi e Filippo Scòzzari Rimini, Casa del Cinema Fulgor Piazzetta San Martino…

8 ore passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice