A casa di Leonardo e Alessandro – Malattie mentali, vita indipendente fuori dalle strutture

Giovedì 9 febbraio, ore 11.15, sottoscrizione dell’accordo tra Comune, Azienda Usl e due associazioni di volontariato. L’accordo dà il via a sperimentazione innovativa

Municipio-Comune-ModenaMODENA – A Modena una convenzione tra Comune, Azienda Usl e due associazioni di volontariato apre la strada alla realizzazione di progetti di inclusione sociale innovativi rivolti a persone con patologia psichiatrica.

Il documento sarà sottoscritto, giovedì 9 febbraio, alle ore 11.15, in Via Arezzo 46 – Modena,  a casa di Leonardo e Alessandro che proprio grazie all’accordo inizieranno una nuova vita fuori dalle strutture.

Interverranno alla conferenza stampa:

Giuliana Urbelli, assessore al Welfare del Comune di Modena;

Massimo Annichiarico, direttore generale Ausl Modena;

Fabrizio Starace, direttore Dipartimento Salute Mentale Ausl Mo;

Clotilde Arcaleni, presidente associazione Insieme a Noi;

Angelo Bagni, presidente associazione Idee in Circolo.