Carmine Abate presenta il suo ultimo romanzo “La felicità dell’attesa”

comune di Cesena logoGiovedì 10 dicembre alle ore 17.30 nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana

CESENA – Lo scrittore Carmine Abate sarà a Cesena giovedì 10 dicembre, alle ore 17.30, quando presenterà il suo ultimo romanzo “La felicità dell’attesa” (Mondadori, 2015) nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana

L’incontro costituisce l’anteprima del progetto “Viaggi di Carta” che partirà a gennaio, a cura del Comitato Scientifico della Biblioteca Malatestiana.

Al centro del libro la saga della famiglia Leto che abbraccia quattro generazioni, più un secolo di storie e tre continenti. Il romanzo comincia con la partenza di Carmine Leto che dalla Calabria parte per l’America e prosegue raccontando i destini – più che mai attuali – di quanti lasciarono le sponde del Mediterraneo per cercare fortuna altrove, approdando nella “Merica Bona”: una terra dura eppure favolosa, di polvere e grattacieli, sfide e trionfi.

Carmine Abate dà vita ad una grandiosa epopea tra l’Italia e il “mondo grande” che ancora una volta scava nella nostra memoria collettiva e racconta di uomini e donne coraggiosi: dal capostipite Carmine Leto con la sua moglie americana, al figlio John e al nipote Carmine, il narratore della storia che segue le tracce segrete del proprio padre.

Carmine Abate è nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria. Emigrato da giovane ad Amburgo, oggi vive in Trentino. Come narratore ha esordito in Germania con “Den Koffer und weg!” (1984). Fra le sue opere i libri di racconti “Il muro dei muri” (1993) e “Vivere per addizione e altri viaggi” (2010), e i romanzi “Il ballo tondo” (1991), “La moto di Scanderbeg” (1999), Tra due mari (2002), La festa del ritorno (2004) e Il bacio del pane (2013).