A Bologna “Il canto delle sirene” mostra d’arte bipersonale

Il Canto delle SireneL’inaugurazione è in programma sabato 21 maggio

BOLOGNA – Sarà inaugurata a Bologna, sabato 21 maggio alle ore 17.00, la mostra “IL CANTO DELLE SIRENE”. E’ una mostra bipersonale di Martina Santarsiero e Irene Manente, a cura di Fiammetta Baldi; resterà aperta dal 21 maggio al 4 giugno 2016, da lunedì a sabato ore 15.00-19.30.

“Vieni, celebre Odisseo, grande gloria Degli Achei, e ferma la nave perché di noi due tu possa udir la voce. Nessuno mai è passato di qui con la Nera nave Senza ascoltare dalla nostra bocca il suono di miele, ma egli va dopo averne goduto e sapendo più cose. Conosciamo infatti le pene che nella Troade vasta Soffrirono Argivi e Troiani per volontà Divina; conosciamo quel che accade sulla terra ferace.”
( Omero, Odissea, XII, 184 – 91 )

Il Canto delle Sirene apre le porte del mondo soprasensibile, in cui le passioni e l’inconscio con i suoi processi si contrappongono e sottraggono alle regole e ai meccanismi della mente analitica.
Le Sirene si mostrano all’alba, al tramonto, quando possono irretire i sensi oramai offuscati dal divenire dell’ignoto; promettono verità, esperienze e conoscenze sconosciute ai mortali. L’ipnotico canto parla alle pulsioni più remote degli animi e risveglia antiche inquietudini.

Nel percorso espositivo le artiste hanno cercato di ricreare una dimensione evocativa libera da realtà prestabilite, dove l’elemento acqua seduce in modo sensuale e misterioso l’immaginazione dello spettatore, attraverso sinuose, ammalianti e a volte inquietanti creature. La forza generatrice coesiste con quella distruttrice in una dualità riunita in iconografie declinate al femminile: spiriti ribelli, anticonformisti, indipendenti e allo stesso tempo ambigui dalle tinte vibranti, i quali sollecitano la ricerca di verità scevre di dogmi e convenzioni.

La carica erotica attribuita nel tempo alle sirene, riconduce ad un’ idea di libertà primordiale, non regolamentata da patti e maschere sociali, per questo scomoda, vissuta come deviante e pericolosamente distruttiva.
Il percorso auspica di favorire l’esperienza della rivelazione che ogni forza naturale, ogni essere sia portatore di un’energia e sia il riflesso di una forza soprasensibile che ognuno può assimilare e realizzare interiormente nell’arco della propria esistenza.

Mostra d’arte bipersonale IL CANTO DELLE SIRENE
Artiste: Martina Santarsiero e Irene Manente
A cura di Fiammetta Baldi
21 maggio – 4 giugno 2016
Luci e Ombre Via Mascarella 12 Bologna
Inaugurazione sabato 21 maggio ore 17.00
Da lunedì a sabato ore 15.00-19.30