“Il Canto degli emarginati” il 21 aprile a Bologna

Alle ore 21.30 al Teatro Atelier Sì uno spettacolo dedicato alla Resistenza per celebrare la Festa della Liberazione

Canto degli emarginati_Bologna 21 aprileBOLOGNA – Per celebrare la Festa della Liberazione andrà in scena presso il Teatro Atelier Sì di Bologna (ore 21.30) una performance che unisce la prosa alla poesia, le immagini alla musica. Momenti di narrazione attraverso la poesia di Loris Ferri, istanti musicali di Frida Neri e i suoi musicisti ed immagini realizzate con la tecnica della sand art da Massimo Ottoni.

“Il canto degli emarginati”. Lo scenario è quello dell’Europa durante la ricostruzione che ha fatto seguito al secondo conflitto mondiale: da una parte i Balcani, dall’altra la Berlino del muro. In primo piano la storia del protagonista in versi. Partendo dal testo originale, la performance accompagna alla lettura dei testi, brani delle tradizioni europee dell’emarginazione, che hanno regalato nel corso dei secoli al mondo del Mediterraneo suoni e danze (dal Portogallo alla Spagna, dalla Grecia all’Ungheria passando attraverso i Balcani) sino ad alcune canzoni inedite della cantautrice Frida Neri.

Versi, musiche e immagini originali di Massimo Ottoni ripercorrono con la tecnica della sand art un tempo storico che si dilata nell’arco di due secoli.

Vi è di fondo la necessità di voler raccontare il respiro di un mondo, quello dell’Europa del sud sino alla nostra stessa terra come un’unica anima, viva e pulsante. Nessuna idealizzazione nei confronti della materia trattata, bensì una discesa agli inferi della vita, ma anche un mantra verso i demoni dell’arte.

Venerdì 21 aprile, h. 21.30
IL CANTO DEGLI EMARGINATI
Teatro Atelier Sì
via San Vitale 69 – 40125 Bologna
info@ateliersi.it
Web: ateliersi.it/si/

con:
Loris Ferri (versi)
Frida Neri (voce)
Antonio Nasone (chitarra)
Massimo Zamboni (voce e chitarra)
Massimo Ottoni (immagini – sand art)

in collaborazione con:
A.N.P.I. /// MEI – Meeting degli Indipendenti

testi tratti dalle opere: Rom (uomo) di Loris Ferri, Sigismundus 2012, Il mio primo dopoguerra di Massimo Zamboni, Mondadori 2005
musiche originali: CSI, Post-CSI, Frida Neri. Tradizioni Balcani e Mediterraneo

biglietto: 10€
info e prenotazioni: info@fridaneri.com, 3333438122
evento Facebook https://www.facebook.com/events/1002166693217375/