“Cantautori su Marte”: alla Tenda incontro con Giorgio Poi

Giovedì 22 marzo, alle 21, conversazione tra parole e musica con l’artista che ha pubblicato da poco “Fa niente”, il suo primo album da solista. L’ingresso è libero

giorgio poiMODENA – Terzo e ultimo appuntamento alla Tenda, giovedì 22 marzo alle 21, con “Cantautori su Marte. Quattro incontri senza gravità sulla canzone d’autore”. Protagonista della serata tra parole e musica sarà Giorgio Poi, artista italiano che vive tra Londra e Berlino che ha da poco pubblicato il suo primo album da solista. La serata, che vedrà ospiti anche alcuni artisti emergenti selezionati dal progetto Sonda, è condotta dal giornalista Francesco Locane ed è a ingresso libero.

“Cantautori su Marte” è la rassegna promossa dal Centro Musica del Comune di Modena, nell’ambito del progetto Sonda, con la direzione artistica di Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), che prova a fare il punto sulla canzone d’autore oggi, sulla composizione e la diffusione delle canzoni tra internet e social network.

Giorgio Poi, novarese di nascita e romano di adozione, si è trasferito appena ventenne a Londra dove si è diplomato in chitarra jazz alla “Guildhall School Of Music And Drama”. Nel frattempo, dà vita ai Vadoinmessico, con i quali pubblica l’album “Archaeology Of The Future”. Nel 2017 pubblica il primo album solista “Fa Niente” (Bomba Dischi/Universal), accolto con grande favore dalla stampa specializzata e seguito da una lunghissima estate di concerti che ha toccato praticamente tutta la penisola e i maggiori festival italiani, confermandolo come uno dei migliori esordienti del 2017.

Francesco Locane, giornalista e scrittore, ha lavorato dal 2000 al 2016 a Radio Città del Capo, per la quale ha curato una dozzina di format diversi. Attualmente scrive di musica per Il Mucchio Selvaggio.