Calcio, i giovani campioni si sfidano in Emilia per lo scudetto Primavera

FINALI CAMPIONATO PRIMAVERAPresentata ieri a Bologna la Final Eight del torneo intitolato a Giacinto Facchetti che si svolgerà tra Sassuolo, Modena e Reggio Emilia. Si comincia il 27 maggio al Braglia con Inter-Palermo, finale il 4 giugno al Mapei Stadium. Il presidente Bonaccini: “Orgogliosi e onorati di ospitare questa prestigiosa manifestazione”

BOLOGNA – Sarà Inter-Palermo, venerdì 27 maggio allo stadio Braglia di Modena, a inaugurare la fase finale del Campionato Primavera Tim 2015/16, trofeo intitolato alla memoria di Giacinto Facchetti organizzato dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A per giovani tra i 15 e i 19 anni, e che prevede la partecipazione di società le cui squadre maggiori siano iscritte ai campionati di A e B.

Le finali che assegneranno il titolo italiano ai futuri campioni si svolgeranno tra Modena, Sassuolo e Reggio Emilia. La cerimonia del sorteggio dei quattro abbinamenti che costituiscono i quarti di finale è avvenuta ieri mattina a Bologna nella sede della Regione, a seguito di una presentazione cui hanno partecipato il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e Giovanni Carnevali, amministratore delegato e direttore generale del Sassuolo Calcio, che hanno collaborato all’organizzazione rappresentata da Marco Brunelli, direttore generaleLega Professionisti Serie A.

“Siamo orgogliosi e onorati di ospitare questa prestigiosa manifestazione – ha affermato il presidente Bonaccini -, proprio mentre in Romagna si svolgono le partite di finale tra i giovanissimi. Ciò conferma il livello di eccellenza della nostra impiantistica sportiva, in un territorio leader per la pratica sportiva”. Il presidente della Regione ha quindi ringraziato i partners e si è complimentato con il Sassuolo Calcio per l’inedita qualifil presidente Bonaccini, Marco Brunelli e Giovanni Carnevali durante la presentazione di oggi a Bolognaicazione all’Europa League: “Merito di una società, di un gruppo dirigente che hanno saputo programmare e gestire con lungimiranza e capacità”.

Solo per restare alle ultime edizioni, le sfide delle Finali Primavera hanno avuto come protagonisti atleti che sarebbero diventati campioni del mondo come Buffon, Perrotta, Pirlo, Totti e giovani calciatori che ormai sono realtà affermate sui campi di Serie A come Diawara, Diousse, Donnarumma e Pellegrini.

Fase Finale: calendario e abbinamenti
Alla Fase Finale del torneo a otto squadre, formula a eliminazione diretta con la quale per la ventunesima volta consecutiva si assegna il titolo di Campione d’Italia Primavera, si sono qualificate Atalanta, Empoli, Juventus, Inter, Palermo, Roma, Torino e Virtus Entella.
Oltre la citata Inter-Palermo di venerdì 27 maggio a Modena (ore 20.30), il sorteggio ha stabilito che Entella e Roma si incontreranno il 28 maggio allo stadio Ricci di Sassuolo (ore 17.30), quindi Juventus-Empoli il 29 maggio alle 15.30 al Ricci di Sassuolo e l’ultimo quarto alle 18.15 dello stesso giorno al Braglia di Modena.
Le due semifinali si svolgeranno il 31 maggio e l’1 giugno alle 20.30 al Mapei Stadium di Reggio Emilia, dove nello stesso impianto il 4 giugno si giocherà la finale (ore 20.30) che assegnerà il titolo.
Tutti gli incontri saranno trasmessi in diretta televisiva su Sportitalia e Rai Sport.

Il torneo avrà anche un momento teatrale con lo spettacolo del giornalista e telecronista sportivo Federico Buffa, che lunedì 30 maggio al Forum Monzani di Modena (via Aristotele 33, ore 20.45 ingresso libero fino a esaurimento posti) porterà in scena il testo narrativo “Le Olimpiadi del 1936”, scritto da Emilio Russo e diretto da Caterina Spadaro.

In allegato: