“Buk”: omaggio all’Olanda, paese ospite del festival 2018

image28Sabato 24 marzo alle 18 al Consorzio Creativo poesia, fumetto, illustrazione e letteratura

MODENA – È l’Olanda il Paese ospite di Modena Buk Festival 2018, nel weekend del 24 e 25 marzo in centro storico: un percorso organizzato con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi e con la partecipazione di quattro protagonisti della scena letteraria. Poesia, fumetto, illustrazione e letteratura si intrecciano nel lavoro dei quattro autori attesi sabato 24 marzo alle 18 al Consorzio Creativo di Modena in via dello Zono. Sarà l’occasione per conoscere e incontrare Ilja Leonard Pfeijffer, uno dei maggiori poeti olandesi del nostro tempo ma anche scrittore versatile e prolifico, italiano d’adozione dal 2008 quando ha scelto di stabilirsi a Genova; Aimée de Jongh, artista e fumettista di Rotterdam, in forte ascesa nel microcosmo di comics e graphic novel con il suo stile che contamina i manga e la scuola franco-belga; gli illustratori Mark Janssen e Suzanne Diederen, che hanno dato alle stampe in Italia la favola “Niente di speciale” (Il Castello). A Modena anche l’Ambasciatore dei Paesi Bassi in Italia, Joep Wijnands, che porterà il saluto del Regno dei Paesi Bassi nel Gala al Teatro S. Carlo di domenica 25 marzo dalle 15.30.

Mark Janssen e Suzanne Diederen, sono due illustratori che han fatto dell’infanzia un target privilegiato per le loro favole e storie, tenere avventure per i lettori più piccoli che si imbattono in un microcosmo coloratissimo. Decisamente un altro genere di illustrazione è quello di Aimée de Jongh, mix di manga e scuola franco-belga. Ilja Leonard Pfeijffer, classe 1968, poeta, romanziere e studioso è fra l’altro l’autore di “Cronaca di un viaggio in bicicletta dai Paesi Bassi all’Italia” (2009). “Il poeta – sostiene – non deve mancare di umorismo o di autoironia, né di serietà”.

Completa l’omaggio all’Olanda il Sakurita Ensemble, una formazione musicale prestigiosa di stanza al Conservatorio Reale dell’Aia, specializzata nell’utilizzo di strumenti antichi e nel repertorio di Trio Sonate fra Seicento e Settecento: sarà di scena domenica 25 marzo al Teatro San Carlo, in concerto dalle 16 su partiture e Sonate legate al repertorio del Seicento e Settecento in area europea.

Informazioni e programma di Modena Buk Festival online (www.bukfestival.it).