A Borgo Faxhall, sabato pomeriggio, la Festa della Partecipazione

comune piacenzaPIACENZA – Torna, sabato 10 settembre, l’appuntamento con la Festa della Partecipazione, organizzata dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di Aurora Domus e di Borgo Faxhall: la galleria commerciale adiacente alla stazione sarà infatti cornice dell’evento dalle 15.30 alle 19, mentre dalle 19.30 ci si sposterà ai giardini di padre Gherardo. Un pomeriggio all’insegna dell’animazione, per bambini e adulti. Già dalle 15.30, si esibiranno artisti di strada che condivideranno i segreti delle loro abilità, ma ci si potrà anche cimentare nella danza con la scuola Petit Pas o apprendere qualche nozione sul linguaggio dei segni, attraverso il gioco, con l’Ente nazionale Sordi. Il Comitato provinciale Unicef, l’associazione Le Mani delle Donne e il Circolo della parrocchia san Tommaso di Mucinasso proporranno il laboratorio “Una bambola per amica”, per costruire insieme le Pigotte, simbolo della solidarietà per l’infanzia, mentre la locale associazione Italo-Marocchina offrirà un tatuaggio all’henné.

Anche la Biblioteca di Strada si trasferirà per qualche ora a Borgo Faxhall, dove con gli Operatori di Strada e l’associazione Aperta-mente proporrà la mostra pittorica “Corpi e Sentimenti”, allestirà un’esposizione di fotografia a cura di diverse scuole, intratterrà il pubblico con letture a voce alta e garantirà la sua attività di Bookcrossing, esortando a “portare un libro e prendere un libro”. Contestualmente, l’associazione Epikurea presenterà l’iniziativa “Psicologi in strada”.

Dalle 17, ad animare la festa saranno le danze tribali dell’Africa nera con Rachel Sambala e altri protagonisti, mentre prenderà forma l’angolo delle associazioni con gli stand di Acat, Alleanza della Salute del Dr. Rath in Italia, Aperta-mente, Ambiente e Lavoro, Auser, Banca del Tempo e dei Saperi, Comitato Amici Parco della Pertite, Coordinamento Donne Spi-Cgil, Ens, Epikurea, Gasp, associazione Italo-Marocchina, ProgettoMondo Mlal, scuola di danza Petit Pas, Comitato provinciale Unicef, Ops, Spazio 2, cooperative L’Arco e Aurora Domus.

Alle 18, il sindaco Paolo Dosi e gli assessori della Giunta comunale incontreranno le associazioni e i volontari di cittadinanza attiva per un ringraziamento a fronte del loro impegno per la collettività, lasciando spazio, alle 19, all’apericena in musica.
Dalle 19.30, la festa si sposta ai giardini di padre Gherardo in viale Il Piacentino, con l’invito a imbandire insieme la tavola per cena e musica in compagnia.