Bologna: tutti i numeri dell’attività della Polizia Municipale nel 2017

polizia-municipale-BOLOGNA – Quasi 200 cittadini al giorno, in media, ricevuti dagli uffici del Comando di via Ferrari e dai reparti dislocati nei Quartieri, decine di migliaia di ore di servizi di controllo del territorio, super lavoro per gli agenti impegnati nei controlli antiabusivismo. Sono solo alcuni dettagli dell’attività della Polizia Municipale di Bologna nel 2017.

Alla Centrale Radio Operativa sono state assegnate 45.641 schede di intervento (dato riferito al periodo tra l’1 gennaio al 30 novembre 2017). Sono invece più di 60.000 i cittadini ricevuti dagli agenti: 44.000 quelli entrati e usciti dall’Ufficio relazioni con il pubblico di via Ferrari e 18.158 cittadini ricevuti dai reparti con sede nei Quartieri, per un totale di quasi 200 cittadini in media al giorno.

I vigili sono stati impegnati come sempre anche nei servizi di presidio davanti alle scuole al momento dell’entrata e dell’uscita degli alunni: in tutto sono stati svolti 4.063 servizi davanti a 44 scuole. La polizia di prossimità è stata impegnata in 12.824 servizi per circa 76.900 ore. Nei parchi invece sono stati programmati 6.047 servizi, circa 16 al giorno in media.

Sul fronte della sicurezza stradale, gli agenti hanno fermato e controllato nel 2017 16.440 veicoli. Infine il riepilogo dell’attività dei vigili impegnati nei servizi di contrasto all’abusivismo commerciale: nel 2017 sono stati svolti 998 interventi contro il commercio abusivo che hanno portato al sequestro di 5.610 bottiglie di birra; 477 bottiglie di altri alcolici; 536 bottiglie d’acqua; 732 chilogrammi di alimentari; 5.285 capi di abbigliamento e pelletteria; 3.551 oggetti di bigiotteria; 2.682 giocattoli non a norma; 3.809 fiori. Infine sono stati quasi tremila (2.972) i controlli della Polizia Municipale nelle attività economiche della città nell’ambito dell’attività di tutela dei consumatori.