Bologna: sul bus rubano il portafoglio a un’anziana, due donne arrestate in flagranza dai vigili in borghese

La pattuglia era impegnata nella prevenzione e contrasto dei furti sui mezzi pubblici

polizia-municipale-BOLOGNA – Sono state talmente abili da mettere a segno a bordo di un autobus il furto di un portafoglio contenuto in una borsetta chiusa, tra una fermata e la successiva, senza che la vittima, un’anziana signora di 80 anni, se ne accorgesse.

Se ne sono però accorti i vigili in borghese che erano sul bus proprio per un servizio di prevenzione e contrasto ai furti sui mezzi pubblici. Così le autrici del furto, due cittadine bulgare, sono state arrestate e il portafoglio è stato immediatamente riconsegnato alla proprietaria.

I fatti sono accaduti ieri, lunedì 23 ottobre, attorno alle 10.30 del mattino. Tre vigili in abiti civili salgono sul bus della linea 21 in via Matteotti, in direzione centro. Il bus è piuttosto affollato.

Con loro salgono due donne che, una volta a bordo, si posizionano molto vicino a un’anziana signora che porta una borsetta a tracolla. Mentre una armeggia nella borsetta, l’altra la copre con una grossa borsa che porta a tracolla e si guarda intorno. Le manovre non sfuggono agli agenti che alla fermata successiva, in Piazza Medaglie d’oro, le sottopongono a un controllo. Nel frattempo la vittima del furto scende anch’essa dal bus e si rende conto di avere la borsetta aperta senza più il portafoglio all’interno.

In preda al panico e tremante, l’anziana signora viene soccorsa e tranquillizzata da uno dei vigili, mentre gli altri due controllano le autrici del furto: una delle due tiene il portafoglio rubato sotto l’ascella, pronta a liberarsene, ma non fa in tempo. Lei e la complice vengono arrestate mentre il portafoglio viene riconsegnato all’anziana proprietaria.

Per le due cittadine bulgare questa mattina è stato convalidato l’arresto ed è scattato l’obbligo di dimora, in attesa della prossima udienza.