Bologna: Si estende ancora il Piano sosta a Corticella, Croce Coperta e via Fantin

La delibera sarà discussa in Consiglio comunale il 21 marzo

BOLOGNA – Si estende il Piano sosta al Quartiere Navile: ulteriore aree e vie, rimaste fuori dal primo ampliamento dello scorso gennaio, saranno ricomprese nella zona “I” e la sosta sarà regolamentata con strisce blu a pagamento, stalli per disabili e carico/scarico merci, e parcheggi gratuiti in particolare in prossimità della stazione SFM Corticella per favorire l’interscambio auto-treno. Ci sarà inoltre una nuova zona regolamentata in via Fantin, a Lame, che sarà indicata come zona “N”. Infine, la sosta gratuita in zona “I” sarà consentita anche ai residenti del cosiddetto “Villaggio rurale”, per garantire la fruibilità e l’accessibilità ai servizi pubblici e privati del quartiere.

L’estensione del Piano sosta è stata illustrata questa mattina in Commissione consiliare dall’assessore alla Mobilità Andrea Colombo, alla presenza del Presidente del Quartiere Navile, Daniele Ara. La delibera sarà discussa in Consiglio comunale il 21 marzo.

Dopo l’introduzione delle nuove zone a Navile, Santo Stefano e San Vitale dello scorso autunno, per risolvere problematiche legate alla scarsa possibilità di sosta da parte dei residenti, ora dunque, su stimolo del territorio e su proposta al Consiglio dell’Assessorato alla mobilità, il Piano sosta del quartiere Navile viene allargato alle zone di Corticella vecchia, di via Croce Coperta est, di via Tuscolano bassa e di via Arcoveggio alta. Queste nuove zone saranno dunque ricomprese nel Piano sosta (strisce blu) con l’applicazione della tariffa prevista per la Corona Semiperiferica e Periferia (1,20 euro all’ora), rilasciando ai relativi residenti il titolo di sosta gratuito valido per la zona “I”.

Nella delibera di estensione del Piano sosta sono state accolte alcune richieste del Quartiere Navile, in particolare l’inserimento in zona “I” di viale Shakespeare e l’inserimento in zona “A” di via Gobetti.

Per quanto riguarda la zona di via Fantin, che da tempo soffre della non più sostenibile pressione di sosta pendolare, si procederà analogamente all’adozione del Piano sosta (strisce blu) con l’applicazione della tariffa prevista per la Corona Semiperiferica e Periferia, creando una nuova zona “N”. Ai residenti di via Fantin sarà rilasciato l’apposito titolo di sosta gratuito, valido esclusivamente per la predetta via.

L’assessore alla Mobilità Andrea Colombo commenta: “L’obiettivo del provvedimento è tutelare la sosta residenziale anche nelle aree vicine a quelle della prima espansione delle strisce blu dello scorso gennaio, estendendo le possibilità di sosta gratuita nella zona “I” e ricreando in questo modo condizioni di parità nell’accesso e nella facilità di parcheggio tra gli abitanti dello stesso quartiere. D’altra parte, il fatto che questa ulteriore estensione derivi da una richiesta dei cittadini conferma ancora una volta che il piano sosta è una misura utile che favorisce i residenti e i clienti delle attività economiche”.

Soddisfatto il Presidente del Quartiere Navile, Daniele Ara: “Il Quartiere Navile accoglie positivamente la delibera di Giunta che raccoglie le istanze dei cittadini che in questi mesi, prendendo atto del buon funzionamento del nuovo Piano sosta, hanno a più riprese richiesto di potere farne parte”.

L’espansione della zona sarà progettata da Tper. L’approvazione dei piani particolareggiati avverrà invece con successiva delibera della Giunta. Successivamente saranno comunicati i tempi di rilascio delle vetrofanie di sosta gratuite per i residenti rientranti nelle nuove zone di espansione.