Categorie: Attualità Emilia RomagnaBologna

Bologna: Housing sociale “Le sette porte”

Fino al 30 novembre avviso pubblico per 12 appartamenti a canone calmierato

BOLOGNA – Fino al 30 novembre è possibile inviare la domanda di partecipazione all’avviso pubblico dell’Housing sociale “Le sette porte” per 12 appartamenti a canone calmierato che potranno essere affittati per 4 anni rinnovabili per altri 4.

Si tratta di un progetto abitativo realizzato da InvestiRE SGR per conto del Fondo Emilia Romagna Social Housing (FERSH), in attuazione di una Convenzione con il Comune di Bologna e riguarda 12 appartamenti situati nell’ex ghetto ebraico tra vicolo Mandria n°1-1A-3-3A, via Inferno n°4-6-6A-6B-6C-8-8A e vicolo San Giobbe n° 3-3A-3BCD-5.

L’avviso pubblico è destinato a persone residenti a Bologna o nel territorio metropolitano con cittadinanza italiana, comunitaria o con carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale, che hanno un ISE compreso tra 13 mila e 60 mila euro e un ISEE compreso tra 6 mila e 40 mila euro (con un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 50 mila euro).

L’obiettivo del progetto abitativo “Le sette porte” è quello di intercettare la cosiddetta fascia grigia, ovvero persone che hanno un reddito troppo basso per il libero mercato ma allo stesso tempo troppo alto per l’edilizia residenziale pubblica. Per questo verrà data priorità a: persone single di età non superiore a 35 anni, coppie di cui uno dei componenti non superi i 35 anni, single di età compresa tra 35 e 55 anni, famiglie con bambini minori (vanno intesi anche i nuclei monogenitoriali). I canoni mensili partono da 356 euro per un monolocale, 368 euro per un bilocale e 461 euro per un trilocale.

Infine un accenno alla comunità che il progetto “Le sette porte” vuole costruire: si prevede l’insediamento di giovani adulti, sia soli che in coppia e in famiglia per creare un mix di comunità e valorizzare forme di supporto e aggregazione, che potrebbero costituire una risorsa per facilitare l’insediamento dei nuovi inquilini. Per la gestione innovativa di questo housing sociale la SGR ha anche individuato un Gestore sociale, la cooperativa sociale La Piccola Carovana che avrà il compito di promuovere lo sviluppo di comunità attraverso la partecipazione attiva e il coinvolgimento dei conduttori.

Tutte le informazioni per la compilazione della domanda si possono trovare sul sito www.lesetteporte.it.

Articoli recenti

Parma lancia il City of Gastronomy Festival: il 2 e 3 giugno arriva il primo giro del mondo di sapori e saperi fra le città creative dell’UNESCO

In piazza Garibaldi e in piazza Ghiaia un fine settimana di show cooking e demo d’autore con chef da sei…

2 ore passati

“AbitiAmo il nostro Quartiere” per Barco e Pontelagoscuro

Giovedì 31 maggio alle 14.30 al Teatro Cortazàr a Pontelagoscuro (via Ricostruzione 40) FERRARA - Giovedì 31 maggio 2018 dalle…

2 ore passati

“Pic-nic in Arte” a CavaRei

Sabato 26 maggio torna la festa di primavera al Parco Pubblico di via Bazzoli. Giochi e animazione per bimbi e…

1 giorno passati

Provincia di Modena: Circuito del Frignano, corsa in montagna, dieci eventi in estate, dal 26 maggio

MODENA - Parte sabato 26 maggio, con il prologo della "Prignano run" a Prignano, la nona edizione del Campionato provinciale…

1 giorno passati

Venerdì 25 maggio Candi e De Vico all’evento conclusivo del progetto “I Primi Fanno Gioco Di Squadra” promosso da Reggiana Gourmet

REGGIO EMILIA - Anche nella stagione sportiva 2017/2018 Reggiana Gourmet, azienda presente nel pool dei sostenitori del club e co-sponsor…

1 giorno passati

La Notte de “Il Terzo Giorno” di sabato 26 maggio

PARMA -  Gruppo Davines e Comune di Parma uniti per dare vita ad un evento diffuso e immersivo che coinvolgerà…

1 giorno passati
L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Cookie

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice