Bologna, domani presentazione della mostra di Luca Lanzi “Eikon”

Alle Collezioni Comunali d’Arte nell’ambito della quarta edizione di ART comune di Bologna logo CITY Bologna

BOLOGNA – Mercoledì 13 gennaio alle 11 alle Collezioni Comunali d’Arte di Palazzo d’Accursio, si svolgerà la presentazione alla stampa della mostra di Luca Lanzi “Eikon”.

Il progetto di Luca Lanzi è allestito negli spazi delle Collezioni Comunali d’Arte di Bologna dal 15 gennaio al 3 aprile 2016, nell’ambito della quarta edizione di ART CITY Bologna.

Invitato a dialogare con il contesto di museo ambientato delle raccolte civiche bolognesi, l’artista concepisce un intervento concentrato in quattro sale del percorso espositivo. Un progetto, dunque, che non segue un percorso lineare ma si inserisce in alcuni ambienti selezionati con una chiara consapevolezza della relazione con le testimonianze artistiche del passato e la complessa stratificazione dei loro nuclei collezionistici di origine. La mostra prende il titolo da Eikon, antica parola greca che comprende nei vari significati etimologici la linea di ricerca concettuale e formale di Lanzi nella sua totalità: figura, immagine, manifestazione della sacralità. Eikon è a cura di Sabrina Samorì e promossa da Istituzione Bologna Musei.
L’inaugurazione è prevista per giovedì 14 gennaio dalle ore 18 alle 20.

ART CITY Bologna è il programma di iniziative istituzionali nato nel 2013 dalla collaborazione tra Comune di Bologna e BolognaFiere per affiancare con mostre, eventi e iniziative culturali l’annuale edizione di Arte Fiera e offrire nuove prospettive di visita al patrimonio storico-artistico della città attraverso opere di artisti contemporanei.
La quarta edizione si svolgerà dal 29 al 31 gennaio 2016.

Interverranno:
Laura Carlini Fanfogna, direttrice Istituzione Bologna Musei
Carla Bernardini, curatrice Istituzione Bologna Musei | Collezioni Comunali d’Arte
Sabrina Samorì, curatrice della mostra
Luca Lanzi, artista

Seguirà in anteprima una visita guidata alla mostra condotta dalla curatrice e dall’artista.