A Bologna “Per una comunità socialmente responsabile”

Mercoledì 14 dicembre, dalle ore 9 alle 14, a Palazzo Malvezzi il convegno nel corso del quale sarà presentato l’Albo metropolitano delle aziende inclusive

logo-aziende-inclusioneBOLOGNA – L’Albo metropolitano delle aziende inclusive, che raccoglie le imprese che sviluppano azioni di inclusione lavorativa di soggetti svantaggiati, prende il via e si presenta al territorio.

Il percorso di realizzazione dell’Albo, avviato nel 2014, è dunque giunto a conclusione ed è oggi promosso da Città metropolitana e Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria metropolitana di Bologna in partnership con i Distretti socio-sanitari e con la collaborazione tecnica della Cooperativa Sociale CSAPSA. L’Albo vede già la partecipazione delle prime 34 aziende iscritte le quali possono anche fregiarsi del logo che ne certifica il merito sociale in termini di inclusione di persone fragili.

Dettagli, obiettivi e requisiti e modalità di iscrizione all’Albo, saranno presentati mercoledì 14 dicembre dalle ore 9 alle 14 (Sala del Consiglio metropolitano, via Zamboni 13), nel corso del convegno “Per una comunità socialmente responsabile”. La giornata sarà un’occasione di confronto tra amministratori, tecnici, imprese, associazioni, mondo cooperativo e sindacati sul tema più ampio dell’inclusione sociale con l’ambizioso obiettivo di costituire un vero e proprio network delle aziende responsabili dell’area metropolitana di Bologna.

I lavori saranno aperti alle 9.30 da Luca Rizzo Nervo (presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria metropolitana di Bologna). Seguiranno gli interventi dei professori Andrea Canevaro e Angelo Errani e alle 10.30 la Tavola rotonda “Verso un network metropolitano delle Aziende inclusive”, coordinata da Massimo Gnudi (consigliere delegato della Città metropolitana di Bologna) alla quale parteciperanno Leonardo Callegari (CSAPSA/AILeS), Giulio Pierini (sindaco di Budrio), Stefano Rizzoli (sindaco di Monte San Pietro) e alcuni rappresentanti delle Aziende iscritte all’Albo metropolitano delle Aziende inclusive.

Alle 12 il vicesindaco metropolitano Daniele Manca coordinerà la tavola rotonda dal titolo “Il territorio metropolitano è socialmente inclusivo?”, interrogativo al quale sono chiamati a rispondere Flavia Franzoni (Membro del Comitato scientifico di IRESS), Oreste De Pietro (Alleanza delle Cooperative Italiane) e Sonia Sovilla (CGIL CISL UIL Bologna).

La conclusione dei lavori (alle ore 13) sarà affidata al sindaco metropolitano Virginio Merola.