Bologna, Il 25 gennaio aprono le iscrizioni alle scuole d’infanzia, per l’anno scolastico 2016-2017

comune di Bologna logoBOLOGNA – Dal 25 gennaio al 22 febbraio saranno aperte le iscrizioni alle scuole d’infanzia comunali e statali per l’anno 2016/2017. La domanda dovrà essere presentata esclusivamente con modalità online collegandosi al portale Scuole OnLine.

Le famiglie con bambini nati tra il 2011 e il 2013 e non ancora iscritti stanno ricevendo tramite posta ordinaria le informazioni sul bando, consultabili anche attraverso la pagina dedicata sul sito web del Comune.

I criteri per l’ordinamento delle domande sono i seguenti:

composizione del nucleo familiare
vicinanza della residenza anagrafica alla scuola richiesta (i quartieri sono frazionati in bacini d’utenza, ossia gruppi di strade a cui fanno capo una o più scuole)
condizione lavorativa di uno o entrambi i genitori
presenza di un fratello o sorella presso la scuola d’infanzia, il nido o la scuola primaria nel plesso richiesto o nel plesso adiacente
vicinanza della scuola alla sede di lavoro di almeno un genitore
data di nascita

Priorità nelle iscrizioni viene sempre data ai bambini disabili certificati e a quelli segnalati dai servizi sociali.

Contestualmente all’iscrizione sarà possibile richiedere il servizio di refezione. Con il nuovo sistema tariffario il costo del servizio refezione è calcolato esclusivamente in base al numero di pasti consumati.

A partire dal 22 gennaio sono previsti incontri informativi nei quartieri con i gestori delle scuole d’infanzia del territorio e sarà inoltre possibile visitare le scuole d’infanzia comunali nei giorni e orari indicati nel calendario degli Open Days (a questo link i file con le date degli incontri
http://www.comune.bologna.it/news/iscrizioni-scuole-dellinfanzia-2016-2017).

Le domande di iscrizione alle scuole private convenzionate e non convenzionate si raccolgono presso le singole scuole (informazioni più dettagliate sono disponibili presso le scuole stesse o le Associazioni, Cooperative o Enti che le gestiscono).

Anche per quest’anno scolastico la situazione dell’offerta complessiva di posti è in grado di soddisfare le previsioni di domande di iscrizione. I dati dell’anno scolastico in corso dimostrano che con l’ultima graduatoria di dicembre 2015 il numero dei posti ancora disponibili nelle scuole comunali e statali risulta essere superiore a quello dei bambini in lista di attesa: 128 posti disponibili a fronte di soli 54 bambini in lista di attesa.