Bologna, 129 articoli sequestrati a venditori abusivi

Polizia autovetturaLa merce era stata esposta lungo via dell’Indipendeza all’intersezione con via Manzoni

BOLOGNA – Nell’ambito degli ordinari controlli di contrasto all’abusivismo commerciale, a tutela del consumatore, il 24 gennaio 2016 alle ore 18:30, la Polizia Municipale, in via dell’Indipendenza all’intersezione con via Manzoni, notava sotto il portico, un gruppo di persone di probabile origini africane, in atto di offrire ai passanti della merce stesa a terra su vari lenzuoli.

All’atto del controllo delle pattuglie presenti sul territorio, nonché di quelle intervenute in supporto, tuttavia, i vari venditori si dileguavano tra i passanti, abbandonando la merce al suolo, nonostante l’inseguimento e il tentativo di identificazione.

Recuperati 129 capi, tra abbigliamento e accessori che risultavano essere, ad un attento esame, di fattura artigianale. Gli operanti ritenevano trattarsi di merce presumibilmente contraffatta e pertanto procedevano a porla sotto sequestro penale per i reati di Introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, per noti brand da Moncler a Colmar da Adidas a Fendi.