Bike Night illumina ancora la notte con le bici

Da Ferrara al mare 1500 ciclisti sulla Destra Pobikenightferraramare

FERRARA – Bike Night è un’esperienza in bici che unisce la notte, la passione e le persone. Si parte a mezzanotte, dal centro di una città, per raggiungere dopo 100km (circa) la natura, pedalando su piste ciclabili: che si tratti del mare, del lago o della montagna, comunque luoghi distanti dal centro urbano da dove si è partiti. Perché Bike Night vuole dimostrare che in bici è possibile raggiungere posti cui di solito non crediamo, vogliamo o ci immaginiamo in grado di arrivare. A qualsiasi ora del giorno o della notte. Nel 2016, giunti alla terza edizione, Bike Night arriverà in cinque città: Ferrara, Bolzano, Udine, Verona e Milano.

L’apertura del nuovo tour della Bike Night è ancora una volta a Ferrara: per la terza edizione in città cresce l’attesa per quello che è diventato uno degli eventi ciclistici più innovativi e genuini nella nostra regione e non solo, in grado di radunare appassionati da tutta Italia. Ad oggi si sono già iscritte 1300 persone: rimangono duecento posti che saranno resi disponibili il giorno stesso dell’evento, sabato 18 giugno, a partire dalle ore 18 al villaggio Partenza al Parco Massari.

Bike Night 2015Da questo anno, e dunque da questa edizione 2016, il progetto Bike Night, ideato e curato da Simone Dovigo, con il suo marchio Witoor, è co-organizzato e prodotto dalla cooperativa culturale ferrarese Città della Cultura / Cultura della Città (CC/CC). Grazie all’ingresso di Simone Dovigo come socio all’interno di CC/CC, è stato possibile mettere a sistema una serie di esperienze progettuali in ambito culturale, tecnico e logistico, che hanno implementato il progetto Bike Night.

In questo senso, l’edizione 2016 della Bike Night, avrà un vero e proprio “Villaggio Partenza” pensato come una area ricreativa accogliente e sicura sia per le migliaia di iscritti in arrivo sia per le loro biciclette. Inoltre, questo anno, l’apporto di CC/CC, ha reso possibile anche lo sviluppo del progetto su altre quattro date in territorio nazionale da Milano a Bolzano, da Udine a Verona.

L’ampliamento dell’area della partenza è la grande novità del 2016: per accogliere non soltanto i partecipanti sempre più numerosi ma tutti coloro che vorranno respirare odore di bici e avventura durante l’attesa verso mezzanotte. A causa delle condizioni climatiche avverse di giugno la partenza sarà eccezionalmente al Parco Massari, e non la tradizionale piazza Ariostea, che domenica 19 giugno ospiterà la corsa dei cavalli del Palio di Ferrara: una cornice più intima ma ancora più verde, che saprà accogliere l’energia dei ciclisti.

Parco Massari ospiterà l’info point di Witoor per le nuove iscrizioni e la consegna dei pacchi iscrizione, un’area dove depositare i bagagli, gli spogliatoi, un’area tecnica con un meccanico per eventuali messe a punto dell’ultimo minuto alla propria bici, lo spazio dove ritirare la bici o il casco a noleggio per coloro che hanno prenotato il servizio, lo shop di Witoor con i prodotti ufficiali della Bike Night (maglia, calza tecnica, braccialetto). Non solo: da quest’anno verrà allestita un’area recintata e custodita dove lasciare gratuitamente la propria bici, per godersi l’attesa della partenza in tutta serenità (fino a 300 posti).Bike Night 2015 (3)

Il villaggio partenza offrirà anche la presenza di stand espositivi in cui i nostri partner tecnici mostreranno i loro prodotti, e grazie alla collaborazione con il Clandestino ci sarà anche la possibilità di ristoro con cibo e bevande. Infine, nel prato tra la fontana e l’ingresso, un’area con una cinquantina di sdraio, per richiamare l’atmosfera balneare che ci sarà all’arrivo.

La partenza avverrà poi alle ore 24 lungo Corso Porta Mare, nel tratto di fronte al Parco Massari, che sarà chiuso al traffico dalle 21 alle 01, tra Palazzo Diamanti e l’incrocio con via Borso. Poi, grazie al prezioso supporto della Polizia Municipale di Ferrara, il gruppo di ciclisti raggiungerà l’argine del Po in sicurezza, per imboccare la pista ciclabile Destra Po che li porterà dritti al mare. Lungo il percorso saranno allestiti tre ristori: a Ro (km 21), Serravalle (km 46) e Santa Giustina (km 78), prima del gran finale a Lido di Volano. La sede dell’arrivo è il villaggio camping Spiaggia Romea, che dall’alba ospiterà i ciclisti per la colazione. Previsto anche un servizio di navetta per riportare a Ferrara e Bologna tutti coloro che hanno prenotato il pullman (i posti sono esauriti). Sarà infine fornita assistenza tecnica durante tutti i 100km del tracciato, nonché assistenza medica con tre ambulanze, per garantire sicurezza e supporto ai partecipanti.

Bike Night 2015 Non conta il cronometro, non c’è ordine di arrivo: è un evento che racchiude elementi quasi primordiali che portano a salire in sella alla bici. C’è il viaggio, il movimento. C’è l’orario inconsueto, generalmente destinato ad altro: la notte, che i ciclisti illuminano con le loro luci, diventa elemento sorprendente. C’è il buio da affrontare, il sole che sorge, a regalare calore e sorrisi per celebrare un viaggio insieme a tante altre persone. Tutte accomunate dallo stesso approccio verso la bici: personale, genuino, parallelo a qualsiasi moda del momento, tecnica o di atteggiamento.

Ci sono tutti i tipi di ciclisti alla Bike Night: l’agonista, quelli su scatto fisso, le famiglie, gruppi di ragazzi, uomini donne e bambini. È una festa, dove non serve agghindarsi ma si interpreta finalmente soltanto sé stessi: dall’abbigliamento tecnico a vestiti improbabili, da bici da città o dBike Night 2015a corsa fino ai tandem, risciò, footbike, monocicli: Bike Night è l’appuntamento notturno dedicato a chi ama la bici e mettersi alla prova. Grazie alla sua formula unica, riesce a coinvolgere le persone innescando una scintilla di curiosità. Integra realtà diverse, fa nascere collaborazioni tra soggetti pubblici o privati, che insieme costruiscono con ingredienti locali un evento che non impatta ferocemente sul territorio, ma ne valorizza gli aspetti urbanistici, paesaggistici, emotivi.

I numeri dell’edizione 2016 della Bike Night Ferrara-Mare

  • 1300 iscritti (online e presso i punti officiali a Ferrara, al Clandestino)

  • 200 iscrizioni disponibili il giorno dell’evento

  • 250 posti prenotati in pullman per il rientro a Ferrara e Bologna

  • 40% iscritti proveniente da fuori la provincia di Ferrara (Italia e estero)

  • 50 biciclette noleggiate

  • 23 soggetti coinvolti (aziende private, associazioni) come partner dell’evento

Organizzazione, sponsor e partner del progetto

La Bike Night Ferrara Mare è organizzata da Witoor e Città della Cultura/Cultura della Città con il patrocinio di: Regione Emilia Romagna, Comune di Ferrara, Comune di Ro, Comune di Codigoro e Camera di Commercio di Ferrara.

Il progetto Bike Night 2016 con cinque tappe in Italia è reso possibile dal prezioso contributo di Sportler, dai partner Tecnici Oxeego, Miss Grape, Sebach, WOWOW, WD40 Bike e dal Charity Partner Rete del Dono.

La tappa ferrarese è supportata dai partner locali Assicoop, Avis Provinciale di Ferrara, Capa Cologna, Ami, Confagricoltura Ferrara, CPR System, con la collaborazione di Clandestino, UISP Ferrara, Bici Delta Po, Suono Immagine, Croce Rossa Italiana – Comitato di Ferrara, B.ethic, Link Tours, Visit Ferrara, La Supa, La Fabbrica dell’Acqua Centro di Educazione Ambientale, GST ANFFAS Ferrara, Osteria del Delta Torre Abate, Spiaggia Romea.

Contatti

Simone Dovigo 3402611527 simone@witoor.com

Fabio Zecchi 34892115311 fabio@witoor.com

web www.bikenight.it

hashtag ufficiale #bikenight