“BiGì”: ai Giardini Orselli ogni lunedì attività per bambini e genitori

fORLìFORLÌ – Ai Giardini Orselli, ogni lunedì, ha preso avvio “BiGì – Bambini Genitori Benvenuti ai Giardini”, un progetto aperto a genitori e bambini che nasce come occasione di incontro, condivisione e supporto della genitorialità grazie alla presenza sul posto di un’educatrice, una psicologa e una mediatrice linguistica. Tutti i lunedì di giugno, luglio e settembre, dalle ore 9.30 alle ore 11.30 si svolgeranno attività ludiche e ricreative per i bambini da 0 a 6 anni, che potranno fare esperienze di disegno, ascolto di storie e giochi di costruzione. Per i genitori sarà disponibile uno spazio di ascolto professionale/informale dove rivolgere domande, condividere difficoltà ed eventuali bisogni ed ottenere supporto nell’individuare percorsi e soluzioni possibili. Inoltre, lunedì 18 giugno alle ore 20.30, si svolgerà “NotTe di Musica”, un concerto per bambini a cura della scuola di musica “Messaggio Musicale Federico Mariotti”. La partecipazione al progetto è libera e gratuita.

Forlì“BiGì” è una della azioni previste nel progetto “Family Hub: mondi per crescere”, un’iniziativa promossa e organizzata dalla cooperativa di solidarietà sociale Paolo Babini, che si occupa di sostegno a minori e famiglie in difficoltà, con il contributo e l’impegno della Fondazione Buon Pastore, l’associazione Caracol e di diverse Unità del Comune di Forlì.
Il progetto è stato selezionato da “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata dall’impresa sociale “Con i Bambini”, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione “Con il Sud”.