Biblioteca malatestiana di Cesena: “La bellezza della memoria”

comune di Cesena logoConferenza di Franco Spazzoli dedicata allo scultore cesenate Mauro Benini venerdì 4 marzo alle ore 17

CESENA – Alla scoperta delle opere dello scultore cesenate Mauro Benini (1856 – 1915). A offrire l’occasione sarà la conferenza “La bellezza della memoria”, che il professor Franco Spazzoli, scrittore ed esperto d’arte, terrà venerdì 4 marzo, alle ore 17, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana.

Una cornice quanto mai indicata, perché due grandi statue in gesso che qui troneggiano, con volti pensosi, sono state eseguite proprio da Mauro Benini.

Organizzato in collaborazione con Auser, l’incontro sarà introdotto dall’Assessore alla Cultura Christian Castorri; la relazione del professor Spazzoli sarà accompagnata dalla proiezione di immagini delle opere realizzate da Benini a Cesena e a Roma (dove, fra le altre cose, realizzò la statua della regione Emilia per l’Altare della Patria) mentre Lucia Magnani, attrice della compagnia Attori DiVersi, leggerà brani delle cronache del tempo.

Mauro Benini nacque a Cesena il 14 gennaio 1856 da Giuseppe e Maria Virginia Minghini. Con Grilli, lo scultore Tullo Golfarelli e il pittore Anselmo Gianfanti, Benini frequentò, nel Palazzo Locatelli, uno studio che fu un cenacolo di maturazione artistica. A Cesena realizzò alcune importanti sculture per il Cimitero monumentale, fra cui il monumento ad Antonio Aldini in marmo e bronzo, il busto del notaio Benedetto Pasini; il monumento al conte Pietro Pasolini, il monumento Genocchi.

In seguito si trasferì a Roma dove conquistò un lusinghiero apprezzamento ricevendo commissioni di prestigio. Si spense nella capitale il 13 gennaio 1915, il giorno prima di compiere 59 anni.