Best-La cultura si fa spazio, al via il 21 giugno la rassegna “La musica che gira intorno”

Il concerto di Carmen Alessandrello apre la rassegna di Fonoprint per i luoghi insoliti del cartellone estivo del Comune

la-musica-che-gira-intornoBOLOGNA – Prima in Italia e seconda in Europa dopo Siviglia, Bologna è dal 2006 Città Creativa della Musica UNESCO, un riconoscimento che premia il presente della città emiliana come ‘laboratorio di pensiero’ dinamico e allo stesso tempo ne omaggia il glorioso passato musicale.

Protagonista in questa ‘fabbrica di cultura’ sempre in movimento è anche lo studio Fonoprint che – sin dalla sua nascita nel 1976 – è stato lo scenario di collaborazioni con grandi musicisti, arrangiatori, produttori discografici, divenendo ben presto una tappa obbligatoria per i più importanti artisti della scena italiana e non solo.

fonoprintstudioaregia1Quest’anno Fonoprint partecipa a “Best – La cultura si fa spazio” il nuovo cartellone estivo del Comune di Bologna con “La musica che gira intorno”, progetto che valorizza l’identità culturale di Bologna quale ‘capitale’ italiana della musica d’autore realizzato in collaborazione con Confcommercio Ascom Bologna.

“La Musica che gira intorno” porterà la musica dal vivo in luoghi insoliti per valorizzare e far conoscere anche ambienti dedicati alla musica ma normalmente non aperti al pubblico o raccontarne la storia attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta in prima persona grazie all’esercizio proprio lavoro, in linea con l’obiettivo di Best di portare la cultura in luoghi insoliti della città. Tutto questo senza mai dimenticare l’attività di promozione dei giovani musicisti emergenti.

Per realizzare il programma “La musica che gira intorno”, Fonoprint ha ideato un percorso musicale che viene sviluppato diffusamente sul territorio bolognese ripercorrendo le tappe dei luoghi frequentati dagli storici cantautori bolognesi come Lucio Dalla o Vasco Rossi. A essere selezionate, sono state sei locations: il percorso che avrà inizio dagli studi studi di Fonoprint, abbraccerà posti come la trattoria Vito (abituale luogo di ritrovo dei musicisti negli anni ’80), lo studio privato di Vasco Rossi e il parrucchiere Orea Malià (da sempre vicino all’ambiente artistico).

Avranno luogo una serie di eventi disseminati sul territorio cittadino per cui saranno coinvolti musicisti emergenti. Fonoprint ha come ambizione la creazione di un ponte tra il passato, il presente e il futuro, in una omogenea continuità tra gli autori storici e le nuove generazioni di musicisti e cantautori. Per l’occasione anche il negozio di dischi “Semm” in via Oberdan ospiterà un evento di musica live, così come i ragazzi del Liceo Musicale Lucio Dalla si esibiranno in un concerto nel cortile della scuola stessa. Storia, tradizione e innovazione: insieme per raccontare Bologna attraverso la musica.

ll primo appuntamento

21 giugno ore 21.00
Fonoprint – via Bocca di Lupo 6
CONCERTO DI CARMEN ALESSANDRELLO accompagnata da: Ivano Zanotti (batteria),carmen3fotodininosaetti Alberto Linari (tastiere), Marco Dirani (basso) e Agostino Raimo (chitarra)

Per il progetto “La musica che gira intorno” Fonoprint è lieta di aprire i suoi studi storici di registrazione e di invitarvi al concerto di Carmen Alessandrello, il primo appuntamento di una lunga serie di eventi canori che andrà a concludersi nel mese di settembre. Per l’occasione, la giovane artista siciliana (classe 1994), si esibirà presentando i brani contenuti nel suo album d’esordio – “Al centro esatto di una nuvola” -, accompagnata dal batterista Ivano Zanotti, dal tastierista Alberto Linari, dal bassista Marco Dirani e dal chitarrista Agostino Raimo. La performance di Carmen Alessandrello sarà intervallata da cover da lei stessa selezionate e del calibro di David Bowie e di Whitney Houston.

I prossimi appuntamenti

28 giugno ore 19.30
Orea Malià – via Ugo Bassi 15
INTRODUCE PIERFRANCESCO PACODA + DJ SET by DJ MARKINO + APERITIVO

Da oltre 30 anni, Orea Malià percorre nuove strade alla ricerca di forme espressive che oltrepassino i tradizionali confini dell’arte di acconciare: dalla televisione al cinema, dall’arte alla cultura, dal teatro alla musica. A raccontarci gli inizi, le vicende e gli ospiti che hanno condito la storia di Orea Malià sarà il giornalista Pierfrancesco Pacoda il quale avrà il compito di aprire la serata che proseguirà con il DJ set di DJ Markino, ex membro dei Gaznevada. A seguire, aperitivo giapponese by Zushi.

5 luglio ore 21.00
Trattoria Vito – Via Mario Musolesi 9
CONCERTO DI HELLE

Negli anni Settanta e Ottanta, “Vito” è stata la “mensa” di Francesco Guccini e della Bologna della cultura. In questa leggendaria osteria si terrà un concerto live di Helle, giovane cantautrice bolognese accompagnata da Agostino Raimo alla chitarra.

12 luglio ore 21.00
Liceo Laura Bassi sezione Musicale “Lucio Dalla” – Via Sant’Isaia 35
OPENING ACT BAND P-JAM + CONCERTO DI CARMEN ALESSANDRELLO

All’interno del chiostro quattrocentesco del Liceo Laura Bassi, si esibirà la band P-Jam, un gruppo di sette ragazzi di Bologna e provincia i quali cercano di portare sul palco la buona musica di un tempo unita alle proprie idee e influenze musicali. Saranno loro ad aprire la serata a cui seguirà l’esibizione di Carmen Alessandrello, accompagnata dalla sua band.

19 luglio ore 19.30
Studio di registrazione di Vasco Rossi
ASCOLTI IN STUDIO BY NICOLA VENIERI

Luogo privato della creazione per eccellenza, lo studio di registrazione di Vasco Rossi viene aperto al pubblico per la prima volta in assoluto. Nicola Venieri, storico fonico di Vasco, proporrà agli invitati un eccezionale ascolto dei brani del nostro celebre rocker.

6 settembre- ore 19.30
Semm – Via Oberdan 24
CONCERTO DI JACOPO MICHELINI

“Semm” ospiterà un concerto live di Jacopo Michelini, giovane cantautore bolognese il cui album d’esordio uscirà a settembre.