Benemerenza civica “Piacenza Primogenita d’Italia”

Entro il 31 gennaio le candidature

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – L’Amministrazione comunale ricorda che devono essere formalizzate entro il 31 gennaio prossimo – scrivendo a gabinetto.sindaco@comune.piacenza.it – le candidature per il conferimento della Benemerenza civica “Piacenza Primogenita d’Italia”.
Le proposte di attribuzione possono essere avanzate, come prevede il Regolamento, dal sindaco stesso o da almeno un terzo dei consiglieri comunali, nonché da enti, associazioni, comitati e organismi di partecipazione attivi sul territorio. Il riconoscimento può essere concesso a cittadini italiani o stranieri (anche alla memoria), così come a sodalizi o istituzioni di vario genere, che si siano distinti per il significativo apporto al miglioramento della qualità della vita e della convivenza sociale, grazie all’impegno professionale, nell’assistenza ai bisognosi, nel volontariato, in ambito culturale, politico o amministrativo.
Le proposte ricevute – corredate di biografia, motivazioni e ogni altra indicazione utile – saranno sottoposte alla valutazione della Commissione appositamente costituita. L’onorificenza, attribuita nel 2014 all’Associazione nazionale Alpini, nel 2015 ad Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo e nel 2016 alla professoressa Anna Braghieri, viene conferita il 10 maggio di ogni anno, in occasione della ricorrenza che celebra Piacenza “Primogenita d’Italia”.