be’ bolognaestate 2016, gli appuntamenti di mercoledì 20 luglio 2016

beniciodeltoroa-perfect-day-arena-pucciniBOLOGNA – Gli appuntamenti del cartellone di bè bolognaestate 2016. Il calendario completo con tutte le informazioni aggiornate è disponibile su www.bolognaestate.it

Tra le iniziative da segnalare:

mercoledì 20 luglio 2016

ore 21.30 Il Giardino della Memoria

Parco della Zucca – via di Saliceto 3/22

Le fumatrici di pecore – un progetto di Antonella Bertoni

Compagnia Abbondanza/Bertoni

regia Michele Abbondanza

coreografie, scene e costumi Antonella Bertoni

con Patrizia Birolo e Antonella Bertoni

luci Andrea Gentili

produzione Compagnia Abbondanza/Bertoni

coproduzione Provincia autonoma di Trento

con il sostegno di MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Comune di Rovereto – Assessorato alla Cultura.

Un folgorante e commovente duetto di teatro-danza nato dall’incontro tra Antonella Bertoni e Patrizia Birolo durante i laboratori tenuti presso La Girandola di Torino, struttura operante nel settore teatro e disabilità. Da sempre “affascinati dalle forme e dal multiforme”, Michele Abbondanza e Antonella Bertoni iniziano una collaborazione con Patrizia, interprete straordinaria, “fuori dall’ordinario”. “Guardandola lavorare – scrive la coreografa – ho colto con intensità quanto un corpo e una persona potessero esprimere un umore “ballerino”. Da qui il desiderio di scrivere una partitura con lei”. Un viaggio tra le immagini che abbrevia il cammino tra un essere e l’altro. Le sequenze coreografiche e le brevi storie di relazione sono il tessuto sul quale riscrivere altre storie più vecchie, senza descrizioni né commenti, ma registrando gli accadimenti attraverso un gioco di relazione dove danza e vita si confondono e i limiti diventano risorse. “.. imparando a stare dritta con la schiena e giù con le spalle e mento davanti, camminare lentamente e piano, e cantare ad alta voce, sennò non si sente un tubo al microfono … La danza deve essere lenta e non tremare, ma resistere a stare non ferma ma a muovermi nello spazio senza avere timore di nessuno. Devo essere orgogliosa del lavoro che ho imparato qui in teatro.” (testo di Patrizia Birolo, lasciato così come l’ha scritto).

Nell’ambito della rassegna teatrale Dei Teatri, della Memoria VIII Edizione – Direzione artistica di Cristina Valenti (29 giugno-10 agosto 2016) XXXVI Anniversario della Strage di Ustica.

Ingresso ad offerta libera.

Nei giorni della rassegna, il Museo per la Memoria di Ustica è aperto dalle 20 alle 24. Il Dipartimento Educativo del MAMbo propone una visita guidata alle ore 20.

www.ilgiardinodellamemoria.it

ore 21 Zambè

Cortile del Pozzo, Palazzo Poggi – Via Zamboni 33

Lino Guanciale legge Pier Vittorio Tondelli. C’erano una volta le rogge, il disegno squadrato dei campi, i filari d’alberi succosi, i colori accesi dell’estate, i silenzi bianchi dell’inverno… c’erano, per l’appunto! Ora ci sono le abbaglianti luci al neon, che invitano il viandante ad entrare nelle moderne “cattedrali” del ballo sfrenato, o le highways nostrane, da cui giungono ogni estate, sfrecciando, le promesse dei nuovi (e di volta in volta sempre eterni) amori stagionali, e ancora i primissimi fast food disseminati lungo la piana, fino a laggiù, al litorale, tra le truppe di ombrelloni, statuarie a difesa delle coste natìe… per l’Emilia e per la Romagna è giunta l’ora del bailamme post-moderno! Parola a P.V. Tondelli.

Lino Guanciale, diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, in teatro ha lavorato, tra gli altri, con Gigi Proietti, Franco Branciaroli e Luca Ronconi. Per il cinema ha collaborato con importanti registi, tra cui Carlos Saura, Michele Placido, Woody Allen, Pappi Corsicato. Dal 2010 collabora stabilmente con Emilia Romagna Teatro, sia recitando in spettacoli sia all’interno di progetti di didattica teatrale.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili.

https://eventi.unibo.it/zambe

ore 21 BOtanique 7.0

Giardini di via Filippo Re, 6

MaMaAFR!KA – una delle band storiche della scena indipendente italiana. 2 ore di concerto ad alta intensità tra ballate Reggae, Rumba, Ska, Punk, Folk e Rap, per un viaggio nonstop.

CiCo (voice) Big Mena (guitar) Luis War (keyboards) Manu (drums) Piero (bass): On Da Road. MaMaAFR!KA è un collettivo artistico che propone uno spettacolo esplosivo ed originale, miscelando elementi tipici di diversi generi musicali, tra i quali reggae, ska, rumba, rap, punk, samba, raggamuffin, folk, funk e rock, in perfetto stile world / pachanka. Da sempre la MaMaAFR!KA lotta per l’integrazione, il risveglio delle coscienze, la rivoluzione culturale e l’indipendenza energetica, portando un messaggio carico di energia positiva, magia, pace e amore.

Gratuito

http://www.botanique.it/

ore 21 Covo Summer Club

Covo Club – viale Zagabria 1

Josh T. Pearson live. Dopo la breve, ma intensa, carriera dei Lift To Experience (il loro unico album The Texas Jerusalem Crossroads fu acclamatissimo dalla stampa) Josh T Pearson ha vissuto i successivi dieci anni lontano dai riflettori. Nel 2011 il grandioso ritorno su etichetta Mute con il suo debutto solista. “The Last Of The Country Gentlemen”, registrato nell’arco di due anni in uno studio amatoriale di Berlino, è un disco di un’intimità estrema: la voce sofferta di Josh, la sua chitarra graffiante e occasionalmente un tocco gelido di violino e di pianoforte malinconico sono gli strumenti per raccontare il dolore profondo di un uomo che ha perso la fede in dio e nell’amore.

Ingresso € 12

ore 21.30 Salotto del jazz

Salotto del jazz – via Mascarella, 4/B

Salotto Concerts – Saxofollia Jazz Quartet – La tradizione dei quartetti per soli sassofoni è molto radicata nel mondo del jazz. Arrangiamenti raffinatissimi sono stati presentati negli anni da numerosi gruppi di eccellenti musicisti con grande successo di pubblico e di critica. Con questa proposta di grande impatto e swing il quartetto Saxofollia, guidato dal bravissimo Marco Ferri, si conferma una delle realtà più interessanti e soprattutto divertenti del panorama europeo contemporaneo. Saxofollia Jazz Quartet: Fabrizio Benevelli – sax soprano; Giovanni Contri – sax alto; Marco Ferri – sax tenore; Alessandro Creola – sax baritono.

http://www.cantinabentivoglio.it/

ore 21 Montagnola Music Club 2016

Parco della Montagnola – via Irnerio 2/3

Giovanni Amato – Valerio Pontrandolfo Quintet: Giovanni Amato (tromba e flicorno), Valerio Pontrandolfo (sax tenore), Simone Daclon (pianoforte), Luca Pisani (contrabbasso), Marco Frattini (batteria). Valerio Pontrandolfo e Giovanni Amato, accomunati da una grande passione per le sonorità Bebop e Hard Bop, proporranno con il loro quintetto una rivisitazione dei grandi classici del Great American Songbook, unita ad una selezione di brani originali tratti dal repertorio dei maestri del passato come Charlie Parker, Dizzy Gillespie, Bud Powell, John Coltrane, Lee Morgan, Kenny Dorham, Hank Mobley e Miles Davis.

ore 21.45 Sotto le stelle del Cinema
Piazza Maggiore

Per amor vostro (Ita/2015) di G. Gaudino (110’). Introduce Valeria Golino con Giuseppe Gaudino. Il film nasce molti anni fa, perché ero interessato a raccontare la difficoltà di parlare, di relazionarsi e di usare un linguaggio in una figura femminile. Però all’inizio è sempre stata Anna, cioè fin da subito c’era questa figura di suggeritrice che lavora in televisione. Sapevamo che doveva essere la parola e la difficoltà di dar voce alla parola il problema di Anna, perché nella parola si condensa spesso il concetto di riscatto. Tu, parlando a te stessa, interiormente, usi un concetto verbale per dire delle cose, e la parola non adeguata, la parola non detta, era il tema centrale del racconto. E fare la suggeritrice era appunto mostrare colei che suggerisce per iscritto le parole giuste per questa rappresentazione. Era la cartina di tornasole per raccontare lo sforzo e i potenziali di una persona che avesse delle attitudini a capire chi era in difficoltà, in difficoltà con la parola. La prima persona a cui avevo mandato la sceneggiatura – quando ancora il progetto si chiamava Un angolo di inferno – era Valeria Golino. Non era riuscita a leggerla, ma dopo un anno e mezzo ebbi l’intuizione di insistere di nuovo e… andò bene. Ci sentimmo subito dopo. Volevo raccontare di una persona, oltre che la sua forza umana – da anima senza destino a anima in grado di trovare il suo vero scopo – la bellezza e il rovescio della bellezza. (Giuseppe Gaudino)

Gratuito

cinetecadibologna.it

ore 19 Dynamatic

Dynamo – Via Indipendenza 71/Z

Disclose – Il meglio dell’elettronica a cura di Electric Lorem. SanthiAgo (Djset), Discoforticut (Live elettronico acustico Torino), Absque (Djset), Lady oN (Visual). Electric Lorem nasce come programma radiofonico ma diventa un appuntamento fisso a Bologna per ricercatori e amanti del sound elettronico. Crea un punto di incontro in cui scambiare idee e trarre nuove ispirazioni durante Disclose. L’ambiente è altamente espressivo e volto ad unire visual art, performance e musica di elevata ricercatezza, per creare un’attiva ed interessante community di musicisti e artisti pronti a condividere momenti di creazione intellettuale ed esperienziale.

Gratuito

ore 20.30 Certosa di Bologna – Calendario Estivo 2016

Cimitero della Certosa – via della Certosa 18

Splendida Certosa – il meglio dell’arte tra Otto e Novecento. Sale meravigliose, capolavori di marmo, colossi di bronzo, variopinti mosaici. Una passeggiata per scoprire il meglio della Certosa, che ha incantato scrittori, nobildonne, regnanti e pontefici. Ed un saluto ad alcuni personaggi che hanno fatto la storia d’Italia. A cura di Associazione Culturale Didasco.

Prenotazione obbligatoria al 3481431230 (pomeriggio-sera).

Ingresso: € 10

http://www.museibologna.it/risorgimento

ore 21 Stasera Parlo io all’Archiginnasio

Cortile della Biblioteca dell’Archiginnasio – Piazza Galvani, 1

Incontro con Nadia Fusini per la presentazione del suo ultimo libro “Vivere nella tempesta” (Einaudi). Ne parla con l’autrice Franco Marcoaldi. Un libro può essere come una conchiglia che si accosta all’orecchio e in cui si sentono riecheggiare pensieri ed emozioni. “La Tempesta” di Shakespeare è la conchiglia di questo libro di tempeste, in cui si narra di navi, isole, viaggi e naufragi, mari e oceani, e anche dell’incontro con lo sconosciuto, il selvaggio, il diverso. Assistendo alla commedia, o leggendola e rileggendola, si vive il rischio del naufragio e si è premiati col dono della salvezza, si patisce la colpa e si riconosce il debito, e con esso la logica della punizione e la gratuità del perdono. A cura di Librerie Coop.

Gratuito

archiginnasio.it

ore 21.30 Lady Stardust. Un’estate sull’altra sponda

Parco del Cavaticcio – via Azzo Gardino 65

Hunger Gaymes presenta Divine & Fun T, con la partecipazione di Valeria Casini. Easy Staff, Stargayte, Pussy Galore, Red, Azz e Stile Libero: 6 staff pronti a tutto, anche a sfidarsi a viso aperto, con l’aiuto di alcuni malcapitati scelti dal pubblico, in una serie di appuntamenti che decreteranno, a settembre, vinti e vincitori.

Ingresso gratuito senza tessera

cassero.it

ore 21.30 R-estate al Giardino Fava

Giardini Fava – Via Milazzo, 32

Magima Quartet, concerto di musica jazz nell’ambito di Musica dal Vicinato. Marco Ballanti – chitarra, Marco Piccinini – contrabbasso, Giovanni Ginocchietti – batteria, Sergio Stanzani – voce.

Ingresso libero

http://www.dry-art.com/

ore 21.30 Kilowatt Summer

Serre dei Giardini Margherita – via Castiglione 132-136

“Il coraggio del Boxel” di Andrea Pavone Coppola (Ita, 2013, 70′). Proiezione in collaborazione con It.a.cà. migranti e viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile. CineWatt – visioni a basso impatto: storie di vita legate all’innovazione, la condivisione e la sostenibilità. Proiezione di

I primi veicoli elettrici omologati in Italia, il Boxel e lo Zaway, il treno no-stop, le utilitarie assemblabili in cantina: sono solo alcuni frutti dell’ingegno irrefrenabile dell’inventore e costruttore Paolo Pasquini, che per tutta la vita ha coltivato il sogno di muoversi e viaggiare senza inquinare. Il regista Andrea Pavone Coppola, pilota della mitica macchina da corsa elettrica P488, racconta l’avventura di questo Archimede tutto bolognese.

Gratuito

kilowatt.bo.it

ore 21.45 Arena Puccini 2016

Arena Puccini – via Sebastiano Serlio 25/2

A Perfect Day di Fernando León de Aranoa, Spagna/2016, 105’. Con Benicio del Toro, Tim Robbins, Olga Kurylenko, Mélanie Thierry.

Info costi: 3669308566 /3404854509 (dalle ore 20.30)

cinetecadibologna.it

ore 21 Scopri Bologna
Un giro di festa intorno alla Bologna di 900 anni fa – visita guidata a cura di City Red Bus

Un perimetro di 3500 m conteneva un’urbe di 113 ettari: è Bologna nel 1116, la città che quel 15 maggio ricevette dall’Imperatore Enrico V il diploma di riconoscimento. E’ la città all’interno della cerchia dei Torresotti: una cortina muraria con fossato, costeggiata da una strada sia all’interno che in esterno. Un percorso affascinante sul trenino che percorre vie antiche, tocca porte e posterle, circonda i borghi creati dai “concives” che fecero grande Bologna.

Prenotazione obbligatoria a http://www.cityredbus.com/shop.

babybè

ore 18 Guasto più che mai

Giardino del Guasto

Pediluvi in corso – Giochi d’acqua nella spiaggia più alta di Bologna. Tinozze e bagnarole papere e paperi, spruzzi e sprazzi di un estate ancor più guasta. Laboratori a cura di Antonella Tandi e Paola Merli. Nel giardino sarà presente Guastino, barettino del bambino per degustare la merenda offerta da Alce Nero. A disposizione per le esplorazioni avremo inoltre il Trono della guasta giungla per celebrare mille trionfi nel verde del giardino.

Gratuito

http://associazionegiardinodelguasto.blogspot.it/

ore 15 Dynamatic

Dynamo – Via Indipendenza 71/Z

A strati – laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni: esplorazione e composizione del movimento che permette ai bambini di giocare e misurarsi con il proprio corpo (principale strumento di ascolto, espressione e prima unità di misura) alla scoperta degli spazi di Dynamo.

Sarà l’occasione per scoprire gli strati che compongono il nostro corpo, gli strati di Dynamo e le sue storie nascoste sotto, dentro i tunnel, e sopra, nel parco della Montagnola, passando per le scale del Pincio. I bambini a fine percorso faranno da guida agli adulti, che saranno invitati attraverso itinerari inediti al fresco dei tunnel e all’ombra degli alberi, al riparo dall’afa della città! A volte sbucheranno delle sorprese dietro l’angolo e nasceranno brevi coreografie dalle stesse pieghe del corpo. A cura di associazione MUVet.
Il primo ciclo di incontri si svolge il 20 e 21 luglio, massimo di 15 bambini.
Ingresso 10 € a ciclo per bambino.

dynamo.bo.it

Tutto il cartellone di bè bolognaestate 2016, caratterizzato dall’immagine della pecora realizzata da Cristian Chironi – già creatore di “Donkeys Tower” il Vecchione del Capodanno 2015/2016 è disponibile su bolognaestate.it, area di Bologna Agenda Cultura, il sito del Comune di Bologna che raccoglie e presenta ogni giorno le informazioni sulle attività culturali cittadine bolognagendacultura.it

Tutti gli eventi del cartellone sono presenti anche nell’app Bologna Agenda Cultura.

Info per scaricarla : www.bolognagendacultura.it/app

L’estate è anche mostre e musei: con la Card Musei Metropolitani di Bologna, tanti vantaggi e nuove opportunità per visitare i musei, le mostre e il patrimonio storico-artistico di Bologna e dell’area metropolitana www.cardmuseibologna.it

bè bolognaestate 2016 è il cartellone di eventi sostenuto e coordinato dal Comune di Bologna, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Gruppo Unipol.

artwork originale: Cristian Chironi

identità visiva e gestione artwork: LO studio

bè | bolognaestate 2016

bolognaestate@comune.bologna.it

www.bolognaestate.it

bolognagendacultura.it

Facebook: https://www.facebook.com/bocultura

Twitter https://twitter.com/BolognaCultura

Instagram https://instagram.com/bolognacultura

#bolognaestate