bè bolognaestate 2016, gli appuntamenti di giovedì 1 settembre

Bè Bolognaestate 2016BOLOGNA – Gli appuntamenti del cartellone di bè bolognaestate 2016. Il calendario completo con tutte le informazioni aggiornate è disponibile su www.bolognaestate.it

Tra le iniziative da segnalare:

Giovedì 01 settembre 2016

ore 20.30 e 22 Tutto il mondo è un teatro
Villa Salina Via Galliera 2 Castel Maggiore (BO)
Tutto il mondo è un teatro
progetto teatrale itinerante all’interno di dimore e luoghi storici
Una grande festa composta di scene, video e incontri con il pubblico, intorno alle opere di Shakespeare in occasione dei 400 anni dalla sua morte.
Una felice opportunità per vedere tanti attori impegnati in scena dove ognuno di loro si misura con il proprio pensiero e la propria autorialità, in un panorama che sempre più di frequente riduce il numero degli interpreti. Questo progetto ha anche lo scopo di creare ponti: fra la tradizione e la contemporaneità, tra le comunità del territorio e quelle della città, tra le generazioni e i generi. Impresa felice perché ri-avvicinarsi a Shakespeare, per noi attori, è sempre un ritorno alle origini. Alle motivazioni stesse della nostra scelta di vita. Rileggere Shakespeare oggi. Trasmettere l’emozione delle sue parole, anche ad un pubblico che ha perso – o non ha mai avuto – consuetudine con il rito del teatro. Anche chi non ha mai messo piede a teatro, conosce Amleto o Romeo e Giulietta e qualcosa della loro storia.
A 400 anni dalla sua morte, vogliamo riuscire ad essere vicini alla sensibilità del pubblico e nel contempo fedeli testimoni di un pensiero alto, tramite della complessità dell’arte. Tra le scene memorabili tratte dalle sue opere apriamo le pagine e le visioni di Enrico VIII, Tempesta, Re Lear, Otello, Amleto, Sogno di una notte di mezza estate. Ogni attore ha scelto un frammento da questi testi e lo mette in scena usando come scenografia gli spazi della dimora che ci ospita andando a comporre un mosaico di brevi opere autonome. In altri degli spazi della Villa saranno inoltre allestite video proiezioni con montaggi di frammenti cinematografici tratte da opere shakespeariane. Il pubblico sarà accolto all’entrata della Villa con un attrice-Prologo, verrà poi portato attraverso gli spazi da guide-figuranti. Il progetto è stato realizzato in prima tappa, nell’ottobre 2015, con molto successo a Villa Beatrice di Argelato, dimora risalente alla seconda metà del 1500, in occasione dell’apertura delle stagioni teatrali dell’Unione dei Comuni di Reno Galliera.
Con Maurizio Cardillo, Fabrizio Croci, Oscar De Summa, Angela Malfitano, Marco Manchisi, Francesca Mazza, Bruno Stori.
Suono Francesco Brini
Video Roberto Passuti
Luci Paolo Falasca
Cura Claudia Manfredi
Progetto realizzato da Associazione Culturale Tra un atto e l’altro con il sostegno dell’Unione dei Comuni Reno Galliera.
Ingresso Intero € 10 e ridotto € 8
Sconto gruppo 5 persone (4 pagano il quinto è gratuito)
https://www.facebook.com/traunattoelaltro

ore 21.15 Giardini al Cubo
Centro Cubo Unipol – Piazza Vieira de Mello, 3
Si può ancora pensare per utopie?
Incontro con Massimo Cacciari
Esiste ancora un’utopia custodita nel tramonto dell’Europa? Una riflessione sulla sfera personale, ma anche sull’identità e responsabilità politica che tocca il cuore della situazione attuale. Profezia e utopia sono due categorie fondanti dello sviluppo dell’occidente moderno. L’utopia può nascere soltanto quando si afferma il concetto di mutamento e si affaccia la possibilità di progettare una società alternativa a quella dominante e di lottare per la sua trasformazione in realtà.
In collaborazione con il Mulino.
Gratuito
http://www.cubounipol.it/

ore 21 PaRcoscenico
Parco di Villa Angeletti via Carracci 10
Mezzanotte di un’Estate di Sogno
concerto-spettacolo al PaRcoscenico
A cura di Eloisa Gatto e Davide Fasulo – Teatro dei Gatti.
Il bosco estivo è il luogo privilegiato per fate e folletti per incontrarsi nelle notti di luna. Il “midsummer” è il propio periodo della luna, la “luna di mezz’estate” si riferisce a quel lasso di tempo in cui sono più frequenti i casi di follia. Il bosco in scena è davvero folle e chi ci sopravvive deve essere realmente matto. Matto, come il cappellaio di Alice nel paese delle meraviglie. E per fortuna le creature del bosco lo sono. Come nella migliore tradizione inglese e come il cappellaio di Alice, passano il tempo bevendo tè.
In questo bosco il re degli elfi è un re che decide il verificarsi degli eventi avvalendosi di calcoli statistici. Il suo infedele servitore invece scompiglia il verificarsi degli eventi, un po’ per caso e un po’ per diletto. La loro eternità, vissuta in un insolito bosco con un lungo tavolo addobbato con teiere e tazze di té, è scandita da ritmi e movimenti sempre uguali. In questa insolita notte, il re dopo aver effettuato con cura i suoi calcoli statistici dà degli ordini al suo servitore per modificare i destini di quattro persone. Ma tutto ciò che gli viene affidato genera un grande caos, e questo, come per tutti i sistemi entropici, non fa che aumentare. La storia prende fin troppo liberamente ispirazione da diverse fonti: Alice nel paese delle meraviglie (L.Carroll), Sogno di una notte di mezza estate (W.Shakespeare), I racconti del caminetto (Nonna Cristina).
Lo spettacolo ha quasi la forma di un film muto in cui le attrici si muovono sulla scia della musica dei film di Chaplin e di musiche appositamente composte. Lo spettacolo nasce per commemorare i 400 anni dalla morte di William Shakespeare.
Durata 50 minuti
Ingresso € 12
https://www.facebook.com/events/492830434253342/

ore 21 Arena Orfeonica
Arena Orfeonica via Broccaindosso 50
The sessions – Gli Incontri
di Ben Lewin, (USA, 2012) 95’
Il giornalista Mark O’Brien è costretto a vivere in un polmone d’acciaio, paralizzato dalla poliomielite. Quando il suo corpo inizia a trasmettergli desideri sessuali sempre più espliciti, l’uomo decide di ricorrere a una terapeuta specializzata. Nelle sei sessioni con la donna Mark scoprirà il proprio corpo e la gioia del sesso . Ma quando i sentimenti entrano in gioco, oltre alla mera questione fisica, la faccenda si complica per tutti.
Ingresso € 3
http://orfeonicadibroccaindosso.blogspot.it/

ore 21.45 Arena Puccini
Arena Puccini Via Sebastiano Serlio 25/2
L’ultima parola: la vera storia di Dalton Trumbo
di Jay Roach, USA/2015, 124′
con Bryan Cranston, Diane Lane, Helen Mirren, Louis C.K., Elle Fanning
prezzo intero 6 €
ridotto 4.50 €
cinetecadibologna.it

ore 19 Zu.Art Giardino delle Arti
Giardino Zu.Art Vicolo Malgrado 3/2
Inaugurazione mostra di Davide Dal Boni
La carriera artistica di Davide, in arte Done, parte nei primi anni del 2000 con lo studio delle lettere nella cultura underground dei Graffiti.
www.fondazionezucchelli.it

ore 21 Riscoprire Bologna
Fontana del Nettuno (punto di partenza)
Il Risorgimento fatto in casa: la storia nei salotti
visita guidata a cura di Didasco
Brigida Fava Ghisilieri Tanari e la figlia Augusta, Letizia Murat Pepoli e la figlia Carolina, Maria Malvezzi Hercolani, Maria Teresa Serego Alighieri … tutta la storia del Risorgimento bolognese è fortemente influenzata dalle donne che animarono i colti salotti dove si incontravano i pensatori e i cospiratori. Madri energiche e interessate ai figli, li educarono nel mito della patria unita e libera dall’invasore, regalando all’Italia personalità importanti della politica post-unitaria. Donne coraggiose, non si risparmiarono neanche negli scontri armati, costruendo barricate e soccorrendo i feriti. Invise alla polizia austriaca, che ne controllò le mosse, seppero destreggiarsi negli intrighi e facilitare la fuga degli uomini coinvolti nei moti e ricercati. In questa visita guidata ascolteremo dalla voce delle nostre concittadine l’entusiasmo dei moti del 1848, la sofferenza di rivedere condotta sotto il giogo austriaco la patria amata e infine condivideremo il ricordo del 12 giugno 1859.
http://www.didasconline.it/didasco/

ore 20 Certosa di Bologna. Calendario estivo
Cimitero della Certosa via della Certosa 18
Arte e storia fra i portici e la Certosa
Una serata all’insegna dell’arte e della gastronomia, per un’insolita e misteriosa esperienza al tramonto: si parte da Piazza Maggiore a bordo dell’Open Bus per un tour serale, con destinazione la Certosa.
Prima della suggestiva visita guidata, in compagnia delle guide di G.A.I.A., per tutti i partecipanti ci sarà l’occasione di gustare un piccolo rinfresco con prodotti del territorio bolognese.
Ore 20: partenza da Piazza Maggiore
ore 20.30: arrivo in Certosa, rinfresco e visita guidata
ore 23.15: termine in Piazza Maggiore.
A cura di City Red Bus.
Prenotazione obbligatoria su www.cityredbus.com/shop.
Ingresso: € 30 (per ogni ingresso pagante € 2 saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa)
www.museibologna.it/risorgimento

ore 19.30 Insolito Bus
Emozioni con…trasporto con Malandrino & Veronica
Un tour con Malandrino & Veronica ogni mercoledì, giovedì, venerdì, sabato.
Tutti i mercoledì e giovedì. h 19.30. The Funny Food Bus (Aperitivo on the road);
h 22. Villa Aldini Tour (Degustazioni & Performances).
A cura di Applausi snc & Andrea Maioli.
Info e prevendite. Bologna Welcome Piazza Maggiore, 1/e, Tel. 051231454 – 0516583111, email. ticket@bolognawelcome.it (dal lun al sb 9-19, dom e festivi 10 – 17) vivaticket.it e bolognawelcome.com.

Bologna da sballo
visita guidata
Tutte le sere d’estate si svolgerà un percorso fuori dal comune – sballato per l’appunto – e per farlo si userà il “vecchio” walkman che esce dal vintage e diventa moderna macchina del tempo guidando Bolognesi e turisti che in cuffia ascolteranno le precise indicazioni di Ugo, l’Amico Virtuale, che li condurrà in un’avventura sonora accattivante.
Il singolo “viaggiatore” verrà coinvolto in una situazione surreale in cui suoni, musiche e narrazioni verranno percepiti in modo estremamente realistico grazie alla sofisticata registrazione con olofonia. Si passeggerà nel palcoscenico naturale della Bologna di un tempo che prende vita svelando particolari nascosti ed inediti tra arte, musica, storia e un pizzico di follia per riuscire ad indovinare luoghi e personaggi di 9 secoli del nostro
Tutti i giorni dal 6 giugno al 30 settembre si svolgono 4 turni: ore 19, 20, 21 e 22;
2 Special Tour la domenica mattina alle ore10 e pomeriggio alle ore 15.
Il percorso per le vie del centro di Bologna ha una durata di circa 80 minuti.
Per partecipare occorre ritirare walkman, cuffia, audiocassetta in pieno centro, presso Master Key in via San Nicolò 3d.
Prenotazione obbligatoria nel sito www.bolognadasballo.it, oppure telefonando ai numeri 051480977 – 3284412533 in orario di ufficio.

Babybè

ore 17.30 SerEstate
Biblioteca Salaborsa Ragazzi Piazza del Nettuno 3
Baobab – Storie intorno all’albero
Narrazioni con musica dal vivo per bambini dai 3 ai 6 anni, a cura de La Baracca – Testoni Ragazzi.
Il mondo è un posto pieno di cose. Racconti che diventano favole, favole che vengono scritte, alberi che diventano pagine e tutto il contrario. Baobab, ad esempio, è un albero. Ed è fatto di storie da tutto il mondo. Seduti sotto Baobab arrivano parole, suoni, racconti di animali di ogni luogo e di ogni tempo. Una narrazione fatta di storie tradizionali, favole popolari e musiche dai cinque continenti, per piccoli cittadini del mondo.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 339 4096410 dal lunedì al venerdì, dalle 12 alle 16.
www.testoniragazzi.it

Tutto il cartellone di bè bolognaestate 2016, caratterizzato dall’immagine della pecora realizzata da Cristian Chironi – già creatore di “Donkeys Tower” il Vecchione del Capodanno 2015/2016 è disponibile su bolognaestate.it, area di Bologna Agenda Cultura, il sito del Comune di Bologna che raccoglie e presenta ogni giorno le informazioni sulle attività culturali cittadine bolognagendacultura.it
Tutti gli eventi del cartellone sono presenti anche nell’app Bologna Agenda Cultura.
Info per scaricarla . www.bolognagendacultura.it/app
L’estate è anche mostre e musei. con la Card Musei Metropolitani di Bologna, tanti vantaggi e nuove opportunità per visitare i musei, le mostre e il patrimonio storico-artistico di Bologna e dell’area metropolitana www.cardmuseibologna.it

bè bolognaestate 2016 è il cartellone di eventi sostenuto e coordinato dal Comune di Bologna, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Gruppo Unipol.
artwork originale. Cristian Chironi
identità visiva e gestione artwork. LO studio

bè | bolognaestate 2016
bolognaestate@comune.bologna.it
www.bolognaestate.it
bolognagendacultura.it

Facebook. https.//www.facebook.com/bocultura
Twitter https.//twitter.com/BolognaCultura
Instagram https.//instagram.com/bolognacultura
#bolognaestate

Raffaella Grimaudo
Comune di Bologna | Ufficio stampa
051 2194664 | 338 4779025 | raffaella.grimaudo@comune.bologna.it