Bastiglia (MO): 120 volontari al corso di protezione civile organizzato dalla Croce rossa italiana

Bastiglia (MO) 120 volontari al corso di protezione civile organizzato dalla Croce rossa italianaMODENA – Sono 120 i volontari modenesi che partecipano a Bastiglia al corso di protezione civile organizzato dalla Croce rossa italiana di Modena, il Comune di Bastiglia con la collaborazione della Consulta del volontariato e la Provincia di Modena. Si tratta di corso base dove i volontari delle varie associazioni presenti sul territorio provinciale, apprendono le nozioni relative all’attività di previsione, prevenzione e monitoraggio sul rischio idraulico e alla risposta organizzata in caso di alluvione e terremoto.

L’iniziativa, partita nello scorso fine settimana, prosegue sabato 5 dicembre con una prova pratica al Centro della Protezione civile di Marzaglia per concludersi domenica 6 dicembre nella sede del Comune di Bastiglia.
Francesca Silvestri, sindaco di Bastiglia, aprendo il corso ha sottolineato che

«Il nostro territorio, colpito dall’alluvione del gennaio 2014, è particolarmente sensibile sul fronte della tutela e della sicurezza e per garantire tempestività ed efficacia negli interventi di emergenza, il volontariato riveste un ruolo fondamentale. Mai come in questo momento di grandi cambiamenti climatici – ha aggiunto Silvestri – in cui la fragilità del territorio si è mostrata a livello nazionale, abbiamo necessità di incrementare la cultura di Protezione civile soprattutto in vista dell’ormai prossimo aggiornamento del sistema di allertamento in caso di emergenza. Abbiamo bisogno di tecnici, volontari e cittadini informati e preparati in grado di supportare le amministrazioni locali».

Al via del corso hanno partecipato anche tecnici del Centro unificato di Protezione civile di Marzaglia, del delegato provinciale Settore emergenze della Croce rossa italiana Emiliano Mediani e del coordinatore Emergenze della Croce rossa italiana Michele Camurati, direttore del corso.