Bandi Por Fesr: alla provincia di Piacenza quasi un milione di euro

Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi (Pd): “Ottime opportunità di sviluppo occupazionale e crescita per il territorio nel campo turistico, commerciale e culturale”

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Quasi un milione di euro alla provincia di Piacenza grazie ai bandi Por Fesr. “Tra le varie misure per le quali si poteva concorrere c’erano progetti innovativi per la valorizzazione del settore del commercio e dei pubblici esercizi – spiegano i consiglieri Pd Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi -; rinnoviamo l’invito a consultare il sito della Regione e a partecipare a questi bandi che offrono sempre ampie possibilità di sviluppo; opportunità che solitamente, proprio per agevolare coloro che hanno varie attività economiche, divulghiamo anche con la nostra newsletter trimestrale”.

Il bando approvato con delibera di Giunta regionale n. 1675 del 17 ottobre 2016 è finalizzato alla promozione e all’accrescimento dell’attrattività turistica e culturale e della domanda di fruizione del territorio, tramite la riqualificazione innovativa delle imprese turistiche, commerciali e culturali e l’offerta di nuovi servizi e prodotti innovativi.

“I progetti oggetto del finanziamento – spiegano ancora i consiglieri Pd – dovranno contribuire a offrire prodotti innovativi e a creare nuove opportunità di sviluppo e di occupazione qualificata in attività turistico, culturali per la valorizzazione intelligente del territorio. Nello specifico -continuano Molinari e Tarasconi- diversi progetti prevedono l’assunzione di nuovi lavoratori. Mai come ora avremmo bisogno di questo come ossigeno per le nostre imprese anche in termini di sviluppo occupazionale”.

Complessivamente erano previste tre misure che riguardavano il settore ricettivo e dei pubblici esercizi: “un ampio ventaglio di scelta da cui vale la pena attingere – esortano Molinari e Tarasconi – visto che tutto questo può contribuire all’acquisto di macchinari e dotazioni informatiche, servizi di consulenza, e-commerce e software: accorgimenti che sono diventati indispensabili per essere attrattivi e competitivi sul mercato”.