Automobilista ubriaca alla guida coinvolta in incidente

Scontro senza feriti a Modena tra una Fiat Tipo e una Ford Ka, guidata da una donna con un tasso alcolico rilevato dalla Municipale oltre tre volte superiore al consentito

polizia-municipale-MODENA – Una donna di 38 anni residente a Masone di Reggio Emilia, coinvolta con la sua Ford Ka in un incidente senza feriti a Modena, ai controlli della Polizia Municipale è risultata positiva alle analisi dell’etilometro con un tasso alcolico di oltre 1,5, cioè oltre tre volte il consentito (0,5), collocandosi nella terza fascia, la più grave, individuata dall’articolo 186 del Codice della Strada, che configura in questo caso un reato.

L’incidente si è verificato all’incrocio tra via Verdi e via Morselli a Modena, poco prima della mezzanotte di venerdì 1 dicembre, quando la Ka della donna si è scontrata con una Fiat Tipo guidata da un uomo di 70 anni residente a Cesenatico, che aveva a bordo tre passeggeri.

Tutti i coinvolti sono illesi.

La dinamica è in fase di accertamento da parte della Polizia municipale di Modena, ma dalle prime risultanze potrebbe trattarsi di una mancata precedenza.

Sarà l’Autorità giudiziaria a decidere, per la donna alla guida della Ka, in quale misura applicare la sanzione penale ed eventuali sanzioni accessorie, la detrazione dei punti e la durata della sospensione della patente di guida da uno a due anni.

CONDIVIDI