Art Bonus: Comune di Rimini e Sgr insieme su tre progetti d’eccellenza della città

01_viste progetto r

 

RIMINI – Con un finanziamento di 710.000 euro Sgr Rimini contribuisce alla realizzazione di tre progetti del Comune di Rimini destinati alla riqualificazione di tre luoghi simbolo della Città di Rimini come la piazza Malatesta, l’area del Ponte di Tiberio, la Biblioteca Civica Gambalunga.

Una compartecipazione che per la prima volta a Rimini raccoglie e attua le opportunità dell’ Art Bonus, il sistema premiante introdotto dal Governo per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura e per consentire ai cittadini e alle imprese di contribuire alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale della propria città acquisendo nel contempo un credito d’imposta dallo Stato.

“Un’opportunità – ha detto il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi – che mette a sistema, finalmente all’altezza dei tempi, un modo nuovo di concepire il rapporto tra pubblico e privato a favore della cultura nella città di Rimini e che ha trovato nei fatti un partner importante come Sgr che ringraziamo. Una società che non da oggi troviamo al nostro fianco ma con cui da adesso facciamo sistema, gettando lo sguardo anche verso il futuro. Sono certo che sapremo valorizzare questa collaborazione come avvio di un percorso virtuoso e un esempio di integrazione pubblico – privato, che darà risultati con nostra reciproca soddisfazione e con interventi di qualità sicuramente apprezzati dalla collettività ribiblioteca_sala_settecentesca_altminese.”

“Per il nostro Gruppo – afferma Micaela Dionigi, Presidente di SGR – si tratta di un impegno che non vuole essere assolutamente sporadico, come testimonia la nascita del progetto SGR per la cultura, creato per accompagnare le nostre attività in ambito culturale negli anni a venire. Il 2016 è una ricorrenza importante, tenuto conto che siamo operativi dal lontano 1956 e da allora abbiamo continuato a rafforzare il legame con questo territorio, che rappresenta per noi il mercato che cerchiamo di servire quotidianamente come merita.”

“Finanzieremo con 710.000 euro – ha detto Demis Diotallevi, Vicedirettore Generale di SGR – gli interventi di riqualificazione che restituiranno alla città spazi maggiormente fruibili e notevolmente valorizzati. La città di Rimini è nel DNA del Gruppo ed il nuovo progetto SGR per la cultura rafforzerà ancora di più questo rapporto.”

L’intervento finanziario di Sgr è relativo ai costi per gli scavi archeologici di Piazza Malatesta, per la realizzazione di un giardino e un percorso archeologico nell’area del Ponte di Tiberio e per il sostegno alla Biblioteca Gambalunga, sia attraverso un intervento di riqualificazione energetica e miglioramento funzionale sia attraverso un sostegno alla sua attività.