Arrivano in più di tremila da tutta Italia per Sportinfiore AICS: i Campionati Nazionali di Karate, Nuoto e MamaNet, in programma da domenica 29 a martedì 1 maggio a Riccione

AICSNuoto e Karate insieme alla nuova disciplina del MamaNet saranno al centro della manifestazione organizzata dall’Associazione Italiana Cultura Sport con quasi 700 gare competitive in programma

RICCIONE (RN) – Sport come momento di confronto ma anche di incontro e condivisione: questo lo spirito che da sempre anima Sportinfiore, la manifestazione nazionale di AICS Associazione Italiana Cultura Sport, giunta quest’anno alla sua 24esima edizione.

In programma da domenica 29 aprile all’1 maggio, questa grande festa dello sport per tutti coinvolgerà la città di Riccione per tre giorni di competizioni sportive ed iniziative. Prevista la partecipazione di circa 3.200 tra atleti, accompagnatori e personale tecnico, provenienti da 15 differenti regioni d’Italia, che daranno vita a quasi 700 gare per assegnare i titoli iridati AICS in varie discipline.

AICSIn programma ci sono, infatti, i Campionati Nazionali di Nuoto dell’Associazione, che comprendono una Rassegna Nazionale Giovanile (7-13 anni) riservata ai tesserati AICS ed a cui è abbinato il “Trofeo delle Regioni”, una speciale classifica che raggruppa gli atleti per provenienza geografica; e gli Swimming Games Open per le categorie Ragazzi, Juniores ed Assoluti (dai 14 anni in su), aperti sia agli atleti AICS (“Trofeo Azzurro”) che a tutti i tesserati FIN Federazione Italiana Nuoto: qui il programma prevede gare su varie distanze di stile libero, dorso, rana, farfalla e misti, insieme a staffette (stile libero e miste), staffettone (con 6 atleti per squadra) e la spettacolare “Australiana”, la gara sui 50 metri ad eliminazione diretta che si svolgerà in “notturna”.

Accanto a questo, il Campionato Nazionale di Karate, aperto sia agli atleti AICS che ai tesserati alla Federazione FIJLKAM, con gare singole e di squadra di Kata (esibizione in forme, senza avversario) per le categorie Esordienti, Cadetti, Juniores, Seniores e Master (quest’ultima solo a squadre), sia maschili che femminili; gare individuali di Kumite (combattimento libero) per le categorie Esordienti, Cadetti, Juniores e Seniores (maschili e femminili); ed il Gran Premio Giovanissimi, che vedrà i partecipanti più piccoli, di età compresa tra i 4 e gli 11 anni, impegnati in una combinata di differenti prove. A tutte queste sarà possibile assistere gratuitamente, dal momento che tutte le gare sono ad ingresso libero, per permettere ad adulti e ragazzi di vivere l’entusiasmo di una bella esperienza sportiva anche dalle tribune.

Dopo il successo dello scorso anno, a Sportinfiore si terrà anche il secondo Campionato Nazionale di MamaNet, una sorta di pallavolo nella quale però la palla va trattenuta e rilanciata a due mani al di là della rete. Molto diffusa in Israele dove si svolgono campionati riservati esclusivamente alle mamme, è stata introdotta e promossa in Italia proprio da AICS, che ne ha sposato le finalità sociali, oltre che sportive: saranno 8 le squadre che si affronteranno sul campo nel corso di Sportinfiore, di cui ben 4 provenienti dalla Romagna.

AICS Associazione Italiana Cultura Sport è un ente impegnato da più di 50 anni nella promozione di attività dilettantistica sportiva a livello nazionale. Presieduta da Bruno Molea, oggi rappresenta una delle principali associazioni italiane per importanza ed impegno (in ambito sportivo, ma anche culturale, sociale, turistico ed ambientale) con i suoi 900mila associati, 9mila circoli, 20 Comitati regionali e 120 provinciali dislocati in tutto il Paese.

Organizzato dalla Direzione Nazionale AICS Dipartimento Sport con la collaborazione dei Comitati Regionali AICS Emilia Romagna e Abruzzo e dei Comitati Provinciali di Rimini, Forlì-Cesena e Teramo, Sportinfiore gode del patrocinio dei Comuni di Riccione, Forlì, Alba Adriatica e Tortoreto Lido. Partner dell’iniziativa sono UnipolSai Assicurazioni e Fictus Federazione Italiana degli Enti Culturali, Turistici, Sportivi.

Per ulteriori informazioni: www.aics.it.