Arredare la propria abitazione a Piacenza: i consigli da non dimenticare

plaza-bolzan-bassi-design PIACENZA – Nel momento in cui acquistiamo casa, sia che si tratti di un’abitazione appena costruita, sia che si tratti di un edificio datato, si propone il classico problema di come arredare e di quale stile utilizzare.

É chiaro che non si tratta di una scelta facile, tanto che per l’arredamento a Piacenza non sono in pochi a rivolgersi al consiglio di interior designer che propongono le loro idee e soluzioni; se vogliamo evitare di ricorrere a questa opzione, dobbiamo avere ben chiaro quali sono le questioni da affrontare e risolvere da soli o con il proprio partner. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza e di darvi qualche utile consiglio.

La prima cosa da fare è scegliere lo stile che dovrà avere la casa e cercare di mantenerlo in modo uniforme. Ne esistono vari, da quello classico con forme semplici e colori neutri, fino a quelli più alternativi, come lo shabby chic (proveniente dall’America, che prevede il riutilizzo creativo di vecchi mobili), il vintage, o lo stile nordico (sobrio e pulito, ma improntato all’utilizzo di forme moderne, con colorazioni principalmente bianche o nere), solo per citarne alcuni.

In questo caso la scelta dello stile deve essere preceduta da un confronto onesto con gli eventuali coinquilini; si tratta di un aspetto difficilmente modificabile in futuro, in quanto si suppone che la casa che decidiamo di arredare sia quella definitiva.

Nell’organizzazione di uno spazio, non dimentichiamoci mai delle effettive dimensioni dell’appartamento. Se si tratta di una casa grande non ci saranno particolari difficoltà a inserire tutti gli elementi che preferiamo; se, di contro, abbiamo a che fare con spazi ridotti, sarà necessario scegliere solo i mobili e complementi d’arredo realmente necessari, riorganizzando lo spazio con soluzioni che permettano di risparmiare (l’utilizzo di soppalchi può essere molto utile, soprattutto all’interno di una zona notte, per fa spazio a una scrivania o una piccola libreria).

tavolo-eliot-round-bassi-designNon dimentichiamoci, inoltre, del budget a disposizione! In questo caso è fondamentale distribuirlo equamente tra le varie stanze, per evitare di ritrovarsi ad arredare metà casa; è quanto mai importante acquistare i prodotti che si ritengono necessari per ogni stanza, lasciando i complementi e le cose meno importanti per una successiva fase di arredo.

Mai come in questo caso la fretta è cattiva consigliera! Se possibile evitiamo di acquistare in un’unica soluzione tutti i mobili e gli elettrodomestici che desideriamo; realizzare degli acquisti ponderati permetterà di veder sviluppare ogni stanza in modo naturale, permettendoci di apportare gli eventuali correttivi senza dover stravolgere nulla.

Arredamento a Piacenza: acquistare arredi e oggetti di design di qualità

beverly-di-stosa-cucine-piacenzaI suggerimenti che vi abbiamo dato possono sicuramente aiutarvi per conferire uno stile al vostro appartamento, ma è anche necessario trovare dei buoni punti vendita in cui si possano acquistare prodotti di qualità.

Se desiderate acquistare oggetti di design di livello sappiate che il territorio piacentino non è carente, con numerose realtà che hanno saputo conquistarsi il loro spazio grazie al rapporto di fidelizzazione con la loro clientela.

Se siete alla ricerca di un punto vendita di cucine a Piacenza, ma anche di altri elementi di arredo casa, possiamo sicuramente citare come esempio la realtà di Bassi Design, la cui sede con annesso showroom è situata a San Nicolò di Rottofreno.

Interessanti sono le proposte per l’arredamento del soggiorno, modelli di cucine, camere e camerette per la zona notte, con articoli di arredo delle migliori aziende italiane di settore, l’ideale per chi necessita di articoli di arredamento a Piacenza.

PR