Aperta in orario notturno la sala d’attesa della stazione ferroviaria di Forlì

comune-di-forliFORLÌ – Il Comune di Forlì, da oltre dieci anni, attiva ogni inverno un piano freddo in favore delle persone che versano in condizioni di estrema povertà. Per le persone senza fissa dimora da venerdì 13 gennaio 2017, in via straordinaria e in accordo Ferrovie dello Stato, verrà tenuta aperta in orario notturno la sala d’attesa della Stazione di Forlì. Considerate le condizioni climatiche e gli allerta meteo della Protezione Civile si è decisa questa misura straordinaria che si aggiunge ai dormitori cittadini, al Centro diurno e ad altri servizi a contrasto della povertà attivi anche tutto l’anno. L’apertura straordinaria sarà realizzata grazie a un presidio dei volontari di diverse associazioni di Protezione Civile di Forlì che hanno risposto con generosità e prontamente alla necessità di fare fronte a questa emergenza in favore delle persone più bisognose. La sala d’attesa rimarrà aperta in orario notturno a partire da venerdì 13 gennaio per i prossimi dieci giorni prorogabili in base all’andamento climatico e al bisogno rilevato.