Anche Piacenza si unisce al cordoglio per la scomparsa del soprano Daniela Dessì

comune piacenzaPIACENZA – Il sindaco Paolo Dosi – anche in qualità di presidente della Fondazione Teatri di Piacenza – e l’assessora alla Cultura Tiziana Albasi esprimono, a nome della comunità piacentina, il cordoglio per la prematura scomparsa del soprano Daniela Dessì.

“Straordinaria interprete delle figure femminili che hanno scritto la storia della tradizione operistica italiana – commentano all’unisono gli amministratori comunali – ha saputo costantemente valorizzare i giovani e rappresentare per loro un esempio. Condividendo il dono immenso della sua arte, ha emozionato le platee di tutto il mondo, dando voce nel suo vasto repertorio anche a tante eroine verdiane, sui palchi più prestigiosi. Piacenza – concludono – non ha mai dimenticato la sua esibizione al Teatro Municipale, nel 2007, quando fu protagonista di un recital benefico insieme al compagno, il tenore Fabio Armiliato, in un evento promosso dai Rotary Club del territorio a favore dell’animazione di Casa Morgana per i bambini ricoverati in Pediatria. In quell’occasione abbiamo avuto l’onore di apprezzare la sensibilità umana, accanto alla grandezza dell’artista”.