Anas, progetto #bastabuche: investimenti per 15 milioni di euro in tre anni

Autostrade per l'ItaliaOggi sulla Gazzetta Ufficiale gli esiti delle gare d’appalto

BOLOGNA – Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi l’esito di tre gare d’appalto per complessivi 15 milioni di euro destinati alla manutenzione della pavimentazione e della segnaletica orizzontale su tutte le strade statali dell’Emilia Romagna nel prossimo triennio. L’iter per l`affidamento dei lavori, che rientrano nel progetto Anas ‘#bastabuche sulle strade’, è stato attivato mediante la procedura di Accordo Quadro (Art.59 comma 4 del D.Lgs. n.163/06) che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo risparmi di tempo e una maggiore efficienza. In particolare, la rete stradale di competenza in Emilia Romagna è stata suddivisa in tre aree, per ognuna delle quali è stato destinato un investimento di 5 milioni di euro.

Il primo appalto riguarda le strade statali 45 “di Val di Trebbia”, 9 “Via Emilia”, 62 “della Cisa”, 63 “del Valico del Cerreto”, 12 “dell’Abetone e del Brennero” e le tangenziali di Piacenza, Reggio Emilia e Parma. L’impresa aggiudicataria è risultata “Baraldini Quirino SpA”, con sede in provincia di Modena.

Il secondo appalto riguarda le strade statali 9 “Via Emilia”, 12 “dell’Abetone e del Brennero”, 64 “Porrettana”, 16 “Adriatica”, 67 “Tosco Romagnola”, 309 “Romea”, le tangenziali di Modena, Ferrara e Forlì e il raccordo Ferrara-Porto Garibaldi. L’impresa aggiudicataria è “Dallara Costruzioni Srl in ATI Numanti Pierluigi & Rossi”, con sede in provincia di Parma.

Il terzo appalto riguarda le strade statali 16 “Adriatica”, 67 “Tosco Romagnola”, 72 “di San Marino”, 9 “via Emilia”, la E45 e la tangenziale di Cesena. L’impresa aggiudicataria è risultata “Piacentini Costruzioni Spa” con sede in provincia di Modena.

INFO – Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it.