Alla Terramara di Montale la “Moda” della preistoria

Domenica 21 maggio al Parco archeologico all’aperto con laboratori per bambini. Prenotazioni aperte per l’apericena con delitto di sabato 27 maggio a cura di Cicuta

TERRAMARA Nei loro panni LABORATORIO PICCOLI STILISTIMODENA – Domenica 21 maggio al Parco della Terramara di Montale si parla di abiti, accessori e cura della persona ai tempi delle terramare, nell’età del Bronzo, 3.500 anni fa. A presentare quel che sappiamo di quella “moda preistorica” sarà Maria Elena Righi con l’iniziativa “Nei loro panni”.

Accanto alle due abitazioni ricostruite e visitabili nel museo all’aperto, si svolgerà anche il laboratorio per piccoli stilisti dedicato a bambini dai 3 ai 13 anni. Lino, lana, pelle e corda, tanti materiali naturali per ricreare, giocando, l’antica moda.

Sono già aperte, nel frattempo, le prenotazioni per l’appuntamento straordinario di sabato 27 maggio “Giallo alla Terramara, apericena con delitto” organizzato dalla Compagnia Cicuta nell’affascinante teatro all’aperto del villaggio ricostruito. “Qualcuno ha sottratto le sacre armi. L’autorità del primo dei guerrieri è messa in discussione. Infausti segnali preannunciano l’ira degli dei: tra le canne del fossato, il corpo di un mercante è stato rinvenuto e dinamiche oscure hanno funestato la notte.” Il Parco si tinge di giallo, chi risolverà un delitto ambientato 3500 anni fa? Alle 18.30 inizia il gioco, alle 20 apericena al Circolo La Palafitta. Ingresso 12 euro solo su prenotazione (info@cicuta.org.) In caso di maltempo l’iniziativa sarà rimandata al 3 giugno.

Il Parco museo archeologico della Terramara di Montale, via Vandelli (Nuova Estense), apre al pubblico nelle domeniche e nei festivi dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 (ultimi ingressi alle 11.45 e 17.30).

Ogni 45 minuti circa partono visite guidate per gruppi di massimo 50 persone

L’ingresso costa intero 7 euro , ridotto 5 euro, ingresso gratuito fino a 5 e oltre 65 anni di età.

Il programma e le informazioni per organizzare la visita su www.parcomontale.it e anche sulla pagina facebook “parcomontale”; telefono 059 532020.