Alla Tenda di Modena il potere cinese in “Il Dragone rampante”

Venerdì 18 novembre, alle 21, dialogo con il giornalista Francesco De Filippo che presenta il suo “dizionario” in 182 voci sull’espansione economica cinese

il-dragone-rampanteMODENA – Dalla “A” di abbigliamento, sulle aziende cinesi a Prato, alla “Y” di Yking Yin, la prima stilista nata in Cina a entrare tra i grandi della moda, sono 182 le voci che compongono il dizionario che descrive il potere cinese in “Il Dragone rampante”, il saggio scritto da Francesco De Filippo che lo stesso autore presenterà oggi, venerdì 18 novembre, alle 21, alla Tenda di viale Monte Kosica nell’ambito della rassegna “Dialogo con l’autore” curata dall’associazione L’asino che vola. La serata è a ingresso libero.

De Filippo, nato a Napoli nel 1960, giornalista all’Agenzia Ansa, scrittore e saggista (ha pubblicato con Rizzoli, Mondadori ed Editori riuniti), in “Il Dragone rampante. 182 voci del potere cinese”, edito da Castelvecchi nel 2016, fa un quadro dell’espansione economica della Cina nel mondo: dal progetto commerciale planetario Silk road all’acquisto degli studios americani Legndary, produttori di Batman e Jurassic park, dei diritti Tv della serie A del calcio italiano e di molto altro. L’autore che, come spiega lui stesso non è un sinologo e in Cina non è mai stato, ha realizzato un’opera essenzialmente compilativa setacciando centinaia fra siti web, giornali, servizi tv e on line per descrivere la realtà di un paese, dalle dinamiche sempre più complesse e sofisticate, alla conquista dell’occidente.