Alla Tenda di Modena i Flexus nel concerto “This land is your land”

Sabato 14 gennaio, alle 21, per la rassegna Arts & Jam, il gruppo carpigiano racconta in musica il rapporto tra gli uomini e la loro terra. Ingresso libero

flexus alla tendaMODENA  – “This land is your land”, questa terra è la tua terra. Nasce dalle parole di una canzone del 1940 del cantautore americano Woody Guthrie, il titolo del concerto con cui i Flexus raccontano il rapporto tra gli uomini e la loro terra nel concerto in programma alla Tenda di viale Monte Kosica sabato 14 gennaio alle 21. L’ingresso è libero e gratuito.

Il concerto fa parte della rassegna “Arts & Jam”, realizzata a cura dell’associazione Muse con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena e del Centro musica del Comune di Modena.

La band carpigiana dei Flexus propone un viaggio in musica che affianca ai suoi nuovi brani un secolo di canzoni di “terre e libertà”: luoghi, lingue e tempi diversi che hanno una sola voce, quella dell’uomo che canta la sua terra, dell’emigrante costretto ad abbandonare la sua casa, dell’oppresso che lotta sotto l’occupazione. Dallo spettacolo è tratto l’ultimo album della band, dal titolo appunto “This land is your land”. Il gruppo è composto da Gianluca Magnani, voce, chitarre; Daniele Brignone, basso elettrico; Enrico Sartori, batteria, percussioni; Elisa Meschiari, voce, glockenspiel, percussioni; Mario Sehtl, violino, mandolino; Enrico Pasini, tromba, flicorno, piano, fisarmonica.

Il programma completo degli appuntamenti della Tenda, struttura che fa capo all’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena, è consultabile sul sito www.comune.modena.it/latenda e sulla pagina facebook La Tenda.